Smartwatch AGPTek A1

Chi ha detto che non si può avere uno smartwatch a basso costo?

Matteo Esposito

Recensione

AGPTek é un’azienda statunitense, è presente sul mercato da diversi anni, più precisamente dal 2001, quando ha iniziato a produrre batterie per i pc laptop, masterizzatori dvd e telecamere di sicurezza wireless.  Negli ultimi anni ha espanso notevolmente il suo mercato e produce moltissimi accessori e prodotti di “tendenza”, puntando principalmente ad un prezzo spesso estremamente ridotto pur mantenendo un livello di qualità sufficiente ad apprezzare i loro prodotti.

Gli smartwatch rappresentano uno degli ultimi trend in fatto di gadget tecnologici ma stanno ancora facendo fatica a diffondersi soprattutto per il prezzo abbastanza elevato dei modelli più noti come Apple Watch, Samsung Gear S3, Huawei Watch e Asus ZenWatch. AGPTek punta invece ha puntato a realizzare un prodotto veramente alla portata delle tasche di tutti.

Molti dei modelli più rinomati hanno molteplici funzioni e possono essere di aiuto sia in ambito lavorativo ad esempio tramite il calendario e calcolatrice o permettendoci di dare una rapida occhiata alle notifiche appena ricevute sul nostro telefono. Possono però darci anche molte informazioni legate all’attività, utili non solo per gli sportivi. Tutto questo viene fatto solitamente tramite le app che possono essere installate sopra lo smartwatch e possono essere delle più disparate.

Il prodotto AGPTek oggetto della recensione di oggi è lo smartwatch A1, il cui codice articolo è IT0062-NCFBA. Alla vista ricorda vagamente un Apple Watch: la cassa è realizzata in metallo ed ha una forma quadrata con i bordi e gli angoli stondati mentre il cinturino e la parte posteriore della cassa sono disponibili in due colorazioni: bianca o azzurra.

agptek a1 all'interno della confezione natalizia

Lo smartwatch arriva in una piccola confezione cilindrica di alluminio, nel nostro caso, dato il periodo, in edizione speciale natalizia con scritte di buona natale dal colore rosso e argento. All’interno della confezione troviamo lo stretto indispensabile per utilizzare questo smartwatch ovvero, oltre all’A1: un cavo USB – micro USB per ricaricare la batteria, un piccolo foglietto illustrativo (non un manuale d’uso) ed infine una pellicola di protezione in omaggio da sovrapporre allo schermo.

La dimensione dello smartwatch è di 47,9 mm x 40 mm x 11,8 mm con un peso di circa 55g.

Caratteristiche e funzionalità

Lo smartwatch AGPTek si propone come una alternativa low-cost ai marchi più blasonati ed ovviamente ha prestazioni decisamente ridotte rispetto ai modelli più noti e potenti, tuttavia le caratteristiche hardware non sono affatto male per il prezzo a cui viene venduto ed offre più o meno tutte le funzioni basilari che ci si possono aspettare da un dispositivo di questa tipologia.

agptek a1 nella confezione natalizia aperta

La memoria dell’AGPTek è di 64MB di RAM e 128MB di Storage, non molti, ma espandibili con Card SD/TF fino a 32GB, potendo così trasferire all’interno dello smartwatch le nostre playlist musicali ascoltabili grazie al player integrato, aggiungere foto alla galleria fotografica.

Lo smartwatch AGPTek dispone anche di una fotocamera interna da 3.0 MP con risoluzione a 720p, non è molto ma considerando lo scarso utilizzo che se ne potrebbe fare, la si può ritenere più che sufficiente soprattutto per il suo display TFT LCD da 1.54 pollici. L’AGPTek A1 ha una batteria in linea con quella dei concorrenti: 380 mAh. Questa garantisce un’autonomia pari a 18 ore quando lo si utilizza per leggere l’ora e leggere le notifiche ed anteprime dei messaggi che si ricevono. L’autonomia si può ridurre fino a 3 ore circa con un uso frequente, ma se lasciato in standby può durare fino a tre giorni risparmiandoci di doverlo caricare se lo si è lasciato una giornata a riposo.

Una delle funzioni più interessanti è quella di poter gestire in modo autonomo una SIM (micro), compatibile con gli standard GSM/GPRS 850/900/1800/1900. Tramite la SIM potremo quindi avere a disposizione dello smartwatch tutta la nostra rubrica e altri dati salvati nella scheda. Sempre in tema di connettività è possibile collegare lo smartwatch ad un telefono tramite Bluetooth. Purtroppo in questo caso non è possibile utilizzare l’AGPTek per rispondere ai messaggi ma è possibile solo riceverne notifica.

agptek a1 smartwatch

La possibilità di ospitare una SIM offre invece altre funzionalità interessante oltre a quelle citate è ad esempio quella di poter gestire non solo i messaggi ma anche le telefonate direttamente dallo smartwatch con le varie opzioni che sono presenti all’interno di una smartphone.

Lo smartwatch AGPTek purtroppo non è compatibile con dispositivi iOS ma esclusivamente quelli Android.

Utilizzo

Una volta caricato lo smartwatch tramite il cavo USB in dotazione la prima operazione da effettuare è quella di scaricare dal nostro smartphone o tablet la app dedicata chiamata Bt Notification all’interno del Play Store. Bt notification è infatti indispensabile per poter utilizzare lo smartwatch ed accoppiarlo correttamente con il proprio dispositivo Android.

Tramite Bt Notification, potremo impostare tutte le preferenze a livello di connettività e interazione con le app installate sullo smartphone/tablet: potremo andare ad impostare i settaggi per quanto riguarda il servizio notifiche push, lo stato della connessione quando la app è collegata, l’opzione di ricerca orologio e molto altro.

agptek a1 smartwatch vista laterale

Una volta attivato il Bluetooth del dispositivo è possibile eseguire l’accoppiamento con lo smartwatch, facendo così interagire i due prodotti impostando automaticamente ora e data della sorgente. Al termine del processo di accoppiamento via Bluetooth, se andato a buon fine sarà possibile innanzitutto definire alcuni semplici parametri riguardanti la lingua, impostazione di allarmi, la sveglia ed altre opzioni basilari.

La seconda applicazione importante per poter utilizzare lo smartwatch è invece Android Wear, la quale ci fornisce sia la possibilità di collegare il dispositivo tramite Bluetooth ma soprattutto di sfogliare un catalogo di app decisamente ampio e sempre in aggiornamento. L’interfaccia utente è semplice, sufficientemente intuitiva da permettere a chiunque abbia un minimo di dimestichezza con uno smartphone di destreggiarsi abbastanza rapidamente con l’AGPTek A1. I vari menu sono navigabili scorrendo le dita sullo schermo e selezionando l’icona dell’app desiderata tra quelle visibili disposte in modo circolare.

Alcune tra le applicazioni più in voga e particolarmente adatte all’utilizzo sul piccolo schermo dello smartwatch vi sono alcune applicazioni dedicate al meteo o allo sport come ad esempio di Google Fit o Runkeeper, ed altre ancora invece più utili ad impostare l’aspetto dell’orologio che compare sul quadrante dello smartwatch come ad esempio Watch face. I quadranti disponibili a catalogo sono tantissimi e possono essere sia gratuiti che a pagamento.

Qualche piccolo neo lo abbiamo riscontrato per quanto riguarda l’inserimento di parole di testo ad esempio sul browser integrato o in risposta a messaggi, diventa spesso difficile e lento riuscire a scrivere correttamente soprattutto quando lo smartwatch è indossato; dopo un po’ di pratica risulterà più semplice ma all’inizio è abbastanza arduo. Qualche altro problema si può avere per quanto riguarda la connettività che non è delle più stabili e può dare qualche grattacapo di troppo. Sarebbe bello poter utilizzare il prodotto sin da subito in modo molto semplice e naturale.

Se non si pretendono prestazioni elevatissime, l’AGPTek A1 fa il suo dovere e ci permette se non altro di entrare nel mondo di questi nuovi “orologi” dell’era digitale senza spendere una fortuna.

Verdetto

Il verdetto per l’AGPTek A1 è positivo, il primo “incontro” può risultare spiacevole per qualche problema di connettività e legato all’utilizzo ma una volta presa la mano e con un minimo di conoscenza su quello che può offrire questo smartwatch sicuramente il nostro parere nei suoi confronti è migliorato di giorno in giorno con l’utilizzo. Come ogni smartwatch che si rispetti permette di modificare molto facilmente tutti gli aspetti legati al look e di inserire/interfacciarlo con numerose applicazioni.

Non vi aspettate di trovarvi tra le mani un oggetto alla pari di prodotti molto più costosi dei principali brand di telefonia in commercio ma sappiate che avete bene o male la stessa tipologia di oggetto ad un prezzo che oscilla fra i 20 e i 25 euro, una spesa quindi molto ridotta che potrebbe sicuramente portarvi all’acquisto e che anche noi tirando le somme consigliamo a chi magari vuole anche solo farsi un’idea se uno smartwatch può fare o meno al proprio caso.

PRO

  • Prezzo ridotto anzi ridottissimo rispetto ai competitor
  • Leggero
  • Look superiore alle aspettative dettate dal costo

CONTRO

  • Più instabile rispetto agli smartwatch più costosi e noti
  • Hardware sufficiente ma non eccezionale
  • Più adatto alla ricezione di notifiche che alla lettura dei messaggi direttamente dal display

Alternative

Le alternative nel settore degli smartwatch sono enormi al momento, considerate che molti dei dispositivi a basso costo come l’AGPTek hanno spesso la stessa tipologia di funzioni e caratteristiche hardware, forse anche stesso produttore. Spesso cambiano solo nell’aspetto e nel colore ma alla fine ci si trova davanti a degli oggetti molto simili in tutto e per tutto. Abbiamo deciso quindi di indicarvi la versione più recente della casa di AGPTek ovvero il modello Q18S. Questo modello ha un design più accattivante sia nella forma che nel colore, una batteria con una capienza maggiore da 400 mAh, una maggiore connettività e migliore interazione con l’utente. Ha un peso maggiore rispetto al modello A1 di circa 70g e le dimensioni sono di: 10,7 x 9,4 x 7,1 cm. Il suo prezzo è di circa 35 euro contro i 22 euro del modello da noi provato e recensito.

Purtroppo se si desidera fare invece un salto deciso in avanti a livello di prestazioni e possibilità d’uso bisogna passare ad uno dei prodotti di Huawei, Asus, Samsung, Apple e simili. Le prestazioni saranno elevatissime rispetto a quelle dell’AGPTek ma anche il prezzo sarà altrettanto più elevato.

Come sempre fateci sapere in entrambi i casi come è andata e raccontateci la vostra esperienza con questi ed altri prodotti recensiti su HelpForShopping, vi ascoltiamo sempre volentieri.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito le caratteristiche principali dell’AGPTek A1:

  • Processore: MTK6260A
  • RAM: 64 MB
  • Memoria interna: 128 MB espandibile con micro-SD fino a 32 GB
  • Display: 1,54” TFT LCD
  • Risoluzione: 240x240 px
  • Connettività: micro SIM + Bluetooth 3.0
  • Batteria: 380 mAh
  • Lingue supportate: Inglese, Cinese
  • GSM: GSM/GPRS 850/900/1800/1900
  • Peso: 55g
  • Dimensioni: 47,9 x 40,0 x 11,8 mm
I tag più seguiti