AVerMedia Extremecap UVC

Lo streaming in diretta come lo avete sempre desiderato

Matteo Esposito

Recensione

I prodotti AVerMedia sono articoli professionali per chi si cimenta nel mondo dello streaming e per chi cerca degli strumenti adatti a diventare un editore e/o creatore di contenuti, condividendo in streaming i propri lavori attraverso piattaforme web, blog e tanto altro.

Di AVerMedia vi abbiamo già parlato per quanto riguarda alcune loro soluzioni per la cattura di video ad alta risoluzione durante il gioco, sia con soluzioni portatili, che fisse. Oggi invece ci dedichiamo ad un modello dal nome un po’ elaborato, l’Extreme Cap UVC BU110.

avermedia extremecap uvc confezione

Questo dispositivo, dal design molto bello e compatto serve a collegare un dispositivo di registrazione HDMI come ad esempio una videocamera od uno smartphone all’AVerMedia e successivamente collegare quest’ultimo ad un personal computer o Mac tramite la porta USB (di tipo C), creata questa semplice rete di collegamenti, tramite alcuni programmi come l’AVerMedia RECentral o anche altri di terze parti, è possibile fare streaming od editing dei nostri video catturati direttamente dal dispositivo collegato.

L’AVerMedia è un dispositivo estremamente portatile, pesa solo 63 g ed ha dimensioni pari a 4,3 x 8,4 x 1,8 cm, è un modello uscito nel 2017 ed è il più recente di questa tipologia proposto dal brand.

avermedia extremecap uvc confezione aperta

Il design è raffinato e pulito, un piccolo prisma rettangolare di colore argento, con una striscia LED centrale che ci indica il corretto funzionamento appena collegato e durante l’utilizzo attraverso quattro colori ben distinti.

Rispetto ad altri dispositivi AVerMedia questo articolo risulta semplice ed intuitivo da collegare grazie sia alle immagini che troviamo sulla loro pagina web, sia grazie alle istruzioni fornite nella confezione, minimali ma di semplice comprensione.

Oltre all’AVerMedia e le istruzioni all’interno del box molto ben studiato e curato, troviamo il cavo USB typeC fondamentale per i nostri collegamenti anche con i dispositivi più recenti

avermedia extremecap uvc contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

La semplicità del plug and play permette di accedere subito all’utilizzo dello streaming senza dover installare driver particolari o svolgere altre complesse procedure. Se non si dispone di un software per lo streaming è possiible scaricare il programma RECentral 3 o altrimenti optare per una delle numerose alternative più o meno liberamente utilizzabili, infatti l’AVerMedia funziona con servizi di terze parti famosi, come ad esempio XSplit, Wirecast, OBS.

Questa è una scelta intelligente da parte di AVerMedia, come ben possiamo immaginare ogni utente ha il proprio programma di editing preferito con le sue impostazioni e questo permette di raccogliere un pubblico più ampio. Soprattutto è fondamentale che non sia obbligatorio utilizzare il software AVerMedia, ovvero RECentral 3, che non ci aveva soddisfatti a pieno in occasione della prova fatta con l’AVerMedia Live Gamer HD2.

Lo streaming in alta qualità garantisce una discreta professionalità se si desidera condividere dei contenuti in diretta ripresi da una DSLR (digital single-lens reflex), la conferma di questo avviene mettendo in luce un paio di numeri che rispetto alla concorrenza garantiscono un segnale migliore ed una qualità di conseguenza di un’altra categoria, stiamo parlando di 1080p a 60 frame al secondo senza nessun tipo di compressione.

avermedia extremecap uvc lato ingresso HDMI

Utilizzo

Per poter sfruttare l’AVerMedia Extremecap UVC la prima cosa di cui bisogna assicurarsi è che il dispositivo, fotocamera o videocamera, che vogliamo collegare all’AVerMedia per riprodurne, manipolarne o inviare in streaming i contenuti sia dotata di un’uscita HDMI. A quel punto non occorre altro che un PC o dispositivo in grado di riconoscere una videocamera USB.

Che sia per la registrazione e montaggio in diretta all’interno di un software come RECentral o OBS, oppure per lo streaming live, questo piccolo prodotto AVerMedia permette di sfruttare al massimo in ambito social la propria videocamera o fotocamera. Pensate alla bellezza di un video catturato direttamete da una reflex con lenti precise e alta qualità.

È importante considerare il corredo che ruota attorno all’AVerMedia e che è necessario per sfruttarlo al meglio. Immaginiamo che chi spende oltre 200 euro per un accessorio per l’acquisizione video, sia munito di un PC di livello medio-alto e di una foto-video camera per cui valga la pena spendere. L’AVerMedia offre infatti possibilità interessanti a chiunque voglia dedicarsi allo streaming in modo decisamente convinto. Diventa più difficile giustificare una spesa del genere se le necessità sono solo quelle di registrazione invece.

Le specifiche minime per il PC da utilizzare sono quelle di un fisso da circa 600 euro. AVerMedia suggerisce un processore almeno i5-4440 ed una scheda video GTX 660 di Nvidia, questo se considerate di fare streaming senza infamia e senza lode evitando le alte risoluzioni. Se il vostro scopo è invece quello di fare streaming mentre videogiocate, magari usando un’inquadratura doppia come vediamo in molteplici streaming su Twitch preparatevi a salire di livello in termini di hardware, non solo come scheda video ma anche processore.

Un altro aspetto da considerare inoltre è la connessione Internet di cui si dispone. Senza almeno 10Mbit in upload mantenere una buona qualità dello streaming può essere complicato. Eventualmente ci si può anche munire di una VPN che migliori la fluidità e renda ancora più stabile la connessione durante lo streaming, esistono molti sistemi di VPN a prezzi concorrenziali pari a circa 10 euro al mese come ad esempio IPVanish oppure NordVPN.

avermedia extremecap uvc lato uscita usb

Verdetto

L’AVerMedia Extremecap UVC BU110 è il prodotto esatto per chi vuole iniziare a fare streaming in maniera professionale, o almeno intende entrarci.

I 230 euro di investimento richiesti sono relativamente bassi se l’idea è quella di rendere profittevole lo streaming. Se l’idea invece è quella di usarlo saltuariamente probabilmente diventa più difficile da giustificare. Grazie all’Extremecap UVC è possibile iniziare a realizzare contenuti di qualità ed efficaci dal punto di vista tecnico; inoltre data la buona compatibilità è sempre possibile scegliere il programma a cui appoggiarsi secondo i propri gusti, esigenze e con il quale si ha maggiore dimestichezza.

PRO:

  • Design intrigante
  • Semplice da usare
  • Discreta risoluzione

CONTRO:

  • Prezzo un po’ elevato
  • Per usare il programma RECentral 3 serve un po’ di pratica

Alternative

In primis vi diciamo che esiste un’alternativa nel caso aveste bisogno della porta SDI anziché dell’HDMI, il modello rimane lo stesso solamente viene indicato con il nome ExtremeCap SDI, stesso colore e stesse specifiche di quello da noi recensito, cambia solamente il prezzo che si aggira sui 250 euro circa, anche se scontato si trova anche a 200 euro.

Se si è in cerca invece solamente una scheda di acquisizione video HDMI potete optare ad esempio per il prodotto proposto da Link Stable HDCAP01 che consente di registrare video a 60 FPS ed è compatibile anch’esso con Open Broadcaster Software (OBS).

Grazie al software incluso è possibile eseguire la codifica dei video nel formato H.264, il codec forse più diffuso al mondo in termini di registrazione e riproduzione, soprattutto a livello amatoriale garantendo una compatibilità quasi completa con la maggioranza dei lettori video e dei software multimediali. Il prezzo di questo prodotto si aggira sui 125 euro.

Nel caso il budget a disposizione sia ancora più stretto l’AGPTek HD Video Capture può essere una soluzione di compromesso, con cui registrare video da sorgenti esterne in modo semplice se pur con con alcune limitazioni. Il prezzo in questo caso scende a circa 65 euro.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche dell’AVerMedia Extreme Cap UVC, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Interfaccia: USB 3.0 (plug and play, UVC)
  • Ingresso: HDMI
  • Uscita: USB 3.0 di Tipo C (USB 2.0 compatible)
  • Formato di uscita: MJPEG, YUY2
  • Frequenza di campionamento: 48 kHz PCM
  • Risoluzioni: da 640 x 480 a 1920 x 1080
  • Dimensioni (L x P x H): 85 x 43 x 17 mm
  • Peso: 82 g
  • Requisiti di sistema: Windows® 10 / Windows 8.1 / Windows 7 (SP1)
    Desktop: Intel® Core™ i5-4440 3.10 GHz + NVIDIA GeForce GTX 660 o superiore
    Laptop: Intel Core i7-4810MQ + NVIDIA GeForce GTX 870M o superiore
    4 GB RAM (8 GB consigliati)

 

 

I tag più seguiti