AVerMedia GH337

AVerMedia all'attacco del mercato dei prodotti audio da gamer

Matteo Esposito

Recensione

Abbiamo parlato più volte di prodotti AVerMedia, un marchio specializzato nei sistemi di audio e video capture, che per chi non sapesse di cosa stiamo parlando sono quelli comunemente usati da chi effettua streaming online durante le proprie sessioni di gioco o carica video su YouTube ed altre piattaforme dove mostrare a tutti le proprie gesta virtuali.

Il prodotto che recensiamo oggi fa parte di una nuova serie di articoli che AVerMedia ha inserito all’interno del proprio catalogo, ovvero dispositivi Audio (cuffie, microfoni e casse

avermedia gh337 confezione

Le cuffie GH337 sono un modello recentissimo, e sono la versione più elaborata tra le due cuffie prodotte da AVerMedia, le GH337 e le GH335; quest’ultime infatti sono stereo a differenza delle GH337 che vediamo oggi che sono dotate di surround 7.1.

Dimostrano l’essere dedicate ad un pubblico giovane e dedito ai videogame già a partire dalla confezione, colorata ed eccentrica. Il design delle cuffie in sé invece è, almeno da spente, più sobrio rispetto ad altri modelli di cui abbiamo avuto modo di parlare in passato.

Il colore delle cuffie è nero, lateralmente sui padiglioni sono presenti dei LED con il logo del brand che si illuminano di colore rosso. Il microfono ha anch’esso un LED che si illumina dello stesso colore. Niente di eccezionale invece per quanto riguarda i materiali utilizzati, per la maggior parte di tipo plastico, mentre i padiglioni sono molto morbidi con una finta pelle mista a tessuto, analogamente a quanto fatto con l’arco delle cuffie. Le cuffie sono dotate di cavo, in tessuto, e si collegano al PC tramite la porta USB, non un jack da 3,5 mm. Questo per esigenze di alimentazione dei LED. Il controller è posto lungo il filo, come avviene spesso per questo tipo di prodotti.

AVerMedia GH337 contenuto della confezione

Il microfono è collegato al padiglione sinistro con una asta che si regola abbassandosi ed alzandosi grazie ad un movimento ben regolabile grazie ai molti scatti a disposizione, che lo rendono molto pratico nel suo utilizzo. Anche una volta posizionato in posizione di inutilizzo occupa poco spazio e possiamo riporre tranquillamente le cuffie.

La confezione è completa, meglio esteticamente che come contenuto, all’interno troviamo infatti le cuffie Avermedia GH337, comprensive del cavo USB per il collegamento, un paio extra di cuscinetti auricolari ed un piccolo manuale di istruzioni.

Il peso delle cuffie è 370 g, quindi leggermente superiore alla media delle cuffie da gioco presenti in commercio.

Caratteristiche e funzionalità

Quando parliamo di cuffie da gamer ci riferiamo a modelli che abbiano tre caratteristiche principali: la presenza di un microfono, fondamentale durante il gioco per parlare con i propri compagni di squadra in modo rapido e chiaro, ed uno stile colorato, eccentrico e personalizzabile, aspetto particolarmente apprezzato da chi ama dilettarsi al PC; infine un peso inferiore al normale, visto che devono essere indossate anche per molte ore senza affaticare. A livello audio inoltre una buona cuffia da gioco deve prediligere una buona spazialità, ovvero la capacità di far capire in modo preciso da dove provengono i suoni, piuttosto che una perfetta fedeltà nella riproduzione di suoni e musica.

Le AVerMedia GH337 rientrano quindi a pieno titolo in questa categoria, hanno un design che enfatizza l’azione, pesano meno di norma rispetto alle tradizionali per permettere di giocare senza affaticarci per molte ore di fila e sono dotate di microfono per la gestione delle comunicazioni con il nostro team.

AVerMedia GH337 vista laterale

Il controller posto sul filo ha un aspetto un po’ cheap e scontato, nonostante sia funzionale, la rotella permette di regolare il volume grazie allo scorrimento, è presente un pulsante per l’attivazione dei LED e del microfono, il quale si direziona bene. Il suo ’unico neo è la distanza dalla bocca, non direzionabile in maniera orizzontale.

I driver delle cuffie sono da 50 mm in neodimio, un pelo al di sopra della media delle concorrenti che spesso hanno driver da 40 mm. L’impedenza è pari a 32 Ohm e la sensibilità 97±3 dB, in questo caso valori nella norma.

Il microfono monodirezionale, ha impedenza 2200 Ohm e sensibilità 38 ±3 dB, avremmo preferito un microfono bidirezionale per una comunicazione più precisa, mentre la rimozione del rumore funziona dando i suoi risultati in condizioni esterne nella norma. Fattore a volte trascurato ma determinante nel decretare una vittoria piuttosto che una sconfitta, cercando di avere la migliore comunicazione possibile con i nostri compagni di avventura.

AVerMedia GH337 controller

Utilizzo

Le cuffie Avermedia GH337, hanno fatto centro per quanto riguarda il lato estetico, si accendono di colore solo quando in uso e se lo si desidera, restando altrimenti tutto sommato sobrie. Ergonomicamente abbiamo apprezzato i padiglioni auricolari di dimensioni ridotte e nel nostro caso si sono adattate benissimo, per persone con orecchie più grandi potrebbe non essere lo stesso. Inoltre, muovendo il collo e la testa i padiglioni non urtano mai sulle spalle, rendendo per questo motivo i movimenti molto liberi.

Il software necessario per attivare alcune funzioni, ad esempio la modalità surround ed impostare alcune semplici regolazioni come il bilanciamento del volume tra i due altoparlanti è scaricabile dal sito di AVerMedia. L’applicazione è sufficiente ma non cambia poi molto la sostanza dell’esperienza.

Le Avermedia GH337, si collegano grazie al cavo USB, e nel caso abbiate collegato come uscita audio un set di casse, è necessario procedere manualmente all’interno delle impostazioni audio del PC per attivarle come sorgente primaria. In caso contrario le cuffie si accendono (i LED si illuminano) ma non emetteranno alcun suono.

Purtroppo la ristrettezza di usare solamente il collegamento USB non è cosa da poco, non possiamo infatti collegare le cuffie al pannello della scheda audio dedicata ma solo alla scheda madre. Nel caso abbiate speso qualche soldo in più per una scheda dedicata questo è sicuramente un lato negativo nello scegliere queste cuffie rispetto ad altre dotate di jack da 3,5 mm.

Abbiamo inoltre notato che alzando il volume al massimo sia tramite il controller che dall’applicazione desktop si sente un fruscio leggermente fastidioso, probabilmente dovuto al rumore elettrico interno. Il fastidioso suono sparisce quando sono attive ma sarebbe stato gradevole fosse un po’ meno accentuato a prescindere.

Rispondiamo alla classica domanda per uso console, confermando che le Avermedia GH337 funzionano sia con XBOX ONE e PS4. Unica particolarità è quella che è necessario collegare il cavo direttamente alla console e non al joypad per quanto riguarda la console di casa Sony, non offrendo la stessa comodità nonostante il cavo sia lungo per fortuna oltre i 2 m, nello specifico 2,2 m.

Nei nostri test con la PS4 la lunghezza del cavo non è sufficiente e non abbiamo potuto posizionarci in maniera comoda dato che servirebbe un cavo lungo almeno 3 m, difficile da trovare ed infatti proprio per questo motivo avremmo preferito un’uscita jack oltre alla porta USB 2.0.

AVerMedia GH337 microfono retratto

A livello audio le cuffie GH337 durante i test con la serie televisiva “The Walking Dead” le sensazioni sono buone. Nonostante la regolazione anche al massimo volume questo è abbastanza limitato, non tanto per la visione di film o serie tv, ma specie per i videogame dove è richiesta maggiore attenzione ai dettagli ed a livello musicale dove ascoltare ad un volume molto ridotto penalizza le caratteristiche tecniche discrete riscontrate invece tramite PC.

Citiamo infine che durante le sessioni da PC grazie al “sound engine”, è possibile ottenere il l’artificiale effetto dolby 7.1, purtroppo invece per quanto riguarda la console la restrizione è quella stereo, che pur ripagando in prestazioni non offre lo stesso livello proposto su PC. Di fatto dati i lati negativi nell’uso con console potremmo suggerirne l’uso solo su PC, per optare invece per altri modelli nel caso giochiate più spesso su PS4 o Xbox.

Verdetto

Le cuffie Avermedia GH337, nonostante alcuni piccoli difetti sono un buon prodotto per chi cerca un headset per uso ludico.

A livello acustico, specie su PC, eccellono durante i videogame riuscendo a sentire alcuni piccoli dettagli altrimenti nascosti mentre per l’ascolto musicale, sono un giusto compromesso ma niente di più. L’accuratezza dell’audio non esce appieno ed il suono se pur preciso sembra abbastanza statico, per non parlare del fruscio probabilmente dovuto al rumore elettrico interno al PC, che almeno da inattive è fastidioso.

Il prezzo, non proprio economico rispetto a rivali più blasonati è di circa 70 euro nel momento in cui scriviamo queste righe e probabilmente andrà ad abbassarsi nell’arco di qualche mese.

PRO:

  • Buona qualità costruttiva
  • Cura estetica
  • Surround 7.1

CONTRO:

  • Ronzio presente alzando il volume
  • Prezzo un po’ al di sopra della media
  • Non adatte all’uso con console
  • Materiali un po’ troppo plasticosi per il target di prezzo

Alternative

Cercando di offrirvi delle alternative sempre rivolte ad un uso più da videogiocatori che da ascolto musicale vero e proprio, vi proponiamo come alternativa un prodotto che abbiamo recensito tempo fa, stiamo parlando delle cuffie Steelseries Arctis 3.

Le Arctis 3 di casa Steelseries, sono delle cuffie complete, curate nei minimi dettagli sia sugli aspetti estetici che nella qualità dei materiali, con dettagli musicali precisi. Hanno il cavo principale (1,2m), un cavo doppio di estensione da 3,5 mm (1,8 m) ed un adattatore da 3,5 mm (tutti in gomma).

Lo Steelseries Engine 3, permette di attivare la modalità surround 7.1, Il microfono ClearCast è un microfono bidirezionale e per quanto concerne le caratteristiche tecniche, i driver sono da 40 mm, coprono lo spettro di frequenze tra i 20 ed i 22.000 Hzla sensibilità 98 dB e l’impedenza 32 Ohm.

Entrambi i modelli fanno la loro parte, le Steelseries Arctis 3 costano un po’ di più sfiorando i 100, per la precisione 95 euro offrendo un pacchetto più completo nonostante a livello audio si equivalgano su molti fronti mentre, a livello di estetica sono molto differenti, le Arctis 3 hanno i padiglioni di dimensioni molto grandi, girano di 180 gradi e presentano un look più classico e maturo rispetto alle vistose Avermedia GH337.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche delle cuffie Avermedia GH337 per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Diametro del driver: 50mm
  • Uscita: USB 2.0
  • Sensibilità: 97±3 dB
  • Risposta in frequenza: 20-20.000 Hz
  • Impedenza: 32 Ohm
  • Microfono: omnidirezionale
  • Lunghezza del cavo: 2.2m
  • Peso: 370g
I tag più seguiti