Bakth Gaming Set

Gamer box ad un prezzo accessibile a tutti

Matteo Esposito

Recensione

Quando parliamo di videogiocatori, ci rivolgiamo oggi giorno ad una fetta di pubblico molto ampia, negli ultimi anni infatti anche persone più adulte si sono avvicinate al mondo dei videogame, non solo per quanto riguarda le console ma anche e forse soprattutto per la piattaforma PC. Forse semplicemente sono i ragazzi di ieri che ormai sono cresciuti, ma con una passione intatta per i videogame.

Spesso costruire un setup da gamer ha un costo relativamente alto, soprattutto se andiamo ad includere periferiche quali mouse, tastiera ed infine il mouse pad di alto livello. Non bisogna però spendere una fortuna per divertiris ed in questa recensione vediamo insieme come un bundle completo dei tre accessori elencati può essere competitivo ed offerto ad prezzo interessante pari a circa 30 euro.

set bakth tastiera mouse e mousepad confezione

Il brand in questione si chiama Bakth ed è specializzato in periferiche per videogiocatori. Come per molti marchi economici cinesi anche in questo caso la confezione è ridotta ai minimi termini, una scatola di cartone al cui interno troviamo tutto il set: il mouse, la tastiera ed un mouse-pad con l’immagine di un corvo su una spada, immagine molto dark ma che ben si sposa con il simbolo del pipistrello di Bakth.

Il tappetino ha una misura standard, medio piccolo, il mouse è molto leggero, ha una linea aggressiva con superfici curve e tagli netti, ha un LED posto in basso ed un disegno in trasparenza che si illumina su tutto il mouse. Di sera se siete al buio può risultare quasi un albero di Natale. È bello da vedere ed anche al tatto restituisce una sensazione piacevole.

set bakth tastiera

La tastiera riprende in partre lo stile del mouse con un design futuristico ed i punti di appoggio rinforzati con dei pezzi di plastica trasparente di colore rosso. Pur essendo riconoscibili come due prodotti dello stesso brand non hanno però una vera e propria coerenza stilistica, sembrano accoppiati più per convenienza che per essere fatti l’uno per l’altro.

set bakth mouse

La dimensione della tastiera è di 46,5 x 22 x 3,6 (cm), mentre il mouse è 12,3 x 7,6 x 4 (cm). La prima, in parte per la sua forma, non è particolarmente compatta, anzi occupa abbastanza spazio sulla scrivania, mentre il secondo rientra nella media dei mouse quanto a taglia. Il peso è ridotto per entrambi i prodotti, grazie soprattutto alla plastica leggera usata nei componenti, di qualità sufficiente. Apprezzabile invece il cavo in tessuto, sempre più frequente in prodotti di questo tipo ma sempre piacevole da vedere ed utilizzare rispetto ai vecchi modelli in plastica, che erano molto più scomodi.

set bakth mousepad

Caratteristiche e funzionalità

Caratteristica imprescindibile per un mouse per giocatori, il mouse ha quattro regolazioni di risoluzione tramite un tasto centrale, rispettivamente (800, 1200, 1800 e 2400 dpi). Lateralmente troviamo inoltre due tasti funzione aggiuntivi configurabili in modo da offrire una rapida scorciatoia ad abilità o funzioni speciali, sia nel gioco che nell’uso normale.

set bakth tastiera parte inferiore

La tastiera ha putroppo esclusivamente il layout inglese, per cui, a meno che non sappiate perfettamente dove si trovano normalmente i caratteri sulla tastiera italiana, può risultare un problema. Bakth ha puntato molto sui colori e sull’aspetto aggressivo per questa tastiera e la retroilluminazione LED è personalizzabile nei colori attraverso l’uso dei tasti funzione FN+ScrLk. Con i pulsanti Fn+PaUp/PaDn invece possiamo regolare la luminosità della tastiera. Giocando con queste impostazioni, è possibile ottenere differenti settaggi per personalizzare la propria postazione di gioco. I colori a disposizione sono solo tre però, nello specifico: rosso, blu e viola. In generale diremmo che il rosso è quello più bello ed in tinta con il colore delle plastiche della tastiera.

set bakth tastiera layout americano

Sulla parte superiore della tastiera sono presenti alcuni comandi extra per la parte multimediale, i classici controlli per gestione di tracce e volume.

Utilizzo

Abbiamo provato questa triade di prodotti Bakth per un tempo sufficiente per dire che la leggerezza di cui parlavamo prima è il punto di forza ma allo stesso tempo anche di debolezza di questi prodotti che sembrano un po’ fragili per un utilizzo continuo ed accentuato, che non è insolito quando si parla di prodotti per videogiocatori e non di fruitori saltuari del PC. Molti dei problemi sono probabilmente legati ad una qualità costruttiva con ampi margini di miglioramento.

set bakth mouse frontale

Il mouse, risulta abbastanza preciso nei movimenti anche se i dpi, specie per uso ludico, potrebero non essere sufficienti anche alla massima risoluzione tanto che per alcuni utenti il mouse potrebbe risultare un lento. La leggerezza come dicevamo è una caratteristica che può piacere o meno, noi essendo abituati a mouse più pesanti abbiamo dovuto prenderci inizialmente un po’ la mano.

La tastiera a parte il layout americano, di difficile riconoscibilità da parte di noi utenti italiani, ha un buon punto di contatto con le dita, risulta d’altro canto abbastanza rumorosa, in dei momenti sembra di utilizzare una vecchia macchina da scrivere più che con una tastiera del 2018. Allo stesso modo la rumorosità si ripresenta anche per i click dei pulsanti del mouse.

set bakth mouse, posteriore

Un problema a cui siamo andati incontro nell’uso della tastiera, riguarda il click un po’ morto per quanto riguarda la barra spaziatrice che a volte non riceve correttamente il comando o lo manca totalmente.

set bakth mouse vista laterale

Verdetto

Come detto in apertura di recensione, se state cercando un bundle completo ad un prezzo contenuto, per i suoi 30 euro questo set di mouse, mousepad e tastiera di Bakth fa la sua scena.

Le linee potevano essere un po’ più armoniose, soprattutto quelle del mouse, dove in caso siate abituati a mouse convenzionali, vi dovrete armare di pazienza e passare un po’ di tempo nel prenderci la mano.

Il mouse pad è la ciliegina sulla torta, fatto bene, con un disegno ben definito, nel complesso niente male, a questo prezzo non si può chiedere di più.

PRO:

  • Prezzo
  • Bundle completo
  • Cavi lunghi di tessuto

CONTRO:

  • Sia il mouse che la tastiera sembrano un po’ fragili nell’uso prolungato
  • Tanto colore – forse anche troppo

Alternative

Utilizzando un bundle completo come questo ed esaminando cosa offre il mercato, potreste trovare prodotti similari che si differenziano leggermente per il prezzo ed avere piccole modifiche estetiche e colori differenti, quindi tanto vale optare per la soluzione “Bakth”.

In alternativa, potete scegliere le periferiche singolarmente, rimanendo su una fascia di prezzo accessibile a tutti. Aiutandovi nella scelta, nelle nostre passate recensioni abbiamo visto molti prodotti che vale la pena di riproporre di seguito.

Mouse Klim dal prezzo di 24 euro, un prodotto performante e dal design piacevole

Sempre della stessa linea esiste anche la tastiera Klim Chroma anch’essa al prezzo di circa 24 euro.

Questa soluzione separata vi offre prodotti di qualità migliore, certamente dovete spendere il doppio ma si resta in un range di prezzo economico. Acquistare mouse singoli e tastiera a circa 10 euro l’uno non ha per noi senso, tanto vale prenderli in combo come nel caso di Bakth ed avere un pacchetto completo che anche esteticamente stia bene insieme.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del set mouse, mousepad e tastiera di Bakth per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana :

  • Tasti multimediali: 8 (tastiera)
  • Dpi mouse: 800-1200-1800-2400 dpi
  • Illuminazione tastiera: 3 colori (blu-viola-rosso)
  • Layout tastiera: americano
  • Dimensione tastiera46,5 x 22 x 3,6 (cm)
  • Dimensione mouse: 12,3 x 7,6 x 4 (cm)

 

 

I tag più seguiti