FiiO BTR1

Un amplificatore che trasforma le vostre cuffie via cavo cuffie wireless

Matteo Esposito

Recensione

Nella ricerca di un buon paio di cuffie o auricolari spesso contano molto qualità della riproduzione e libertà di movimento. Una volta fissato un budget però spesso questi due fattori sono contrastanti, e se si opta per una soluzione wireless spesso si rischia di sacrificare qualcosa in termini di qualità audio. Viceversa, optare per una soluzione con cavo permette di raggiungere risultati audio migliori ma penalizzando notevolmente la libertà di movimento. Ancora più difficile scegliere di abbandonare un ottimo paio di cuffie con cavo per un modello magari Bluetooth ma meno emozionante.

FiiO BTR1 confezione

Se vi siete trovati davanti ad uno dei questi citati, il prodotto che recensiamo oggi potrebbe interessarvi, stiamo parlando del FiiO BTR1, un piccolo amplificatore per cuffie dotato di Bluetooth 4.2 e certificato aptX. In pratica, permette fornisce a delle cuffie o auricolari dotati di cavo la possibilità di diverntare wireless, a tutto vantaggio della comodità durante l’uso.

Questo piccolo accessorio, si tiene facilmente nel palmo della mano grazie ai suoi soli 24 mm x 50 mm x 11,6 mm ed un peso quasi irrisorio di 20,5 g. L’unico colore disponibile è il nero, con dettagli di spessore orizzontali che migliorano il lato estetico. I materiali sono di ottima fattura sia alla vista che al tatto, i comandi sono precisi. quindi dimensioni contenute e piccoli dettagli premiano in questo senso l’amplificatore FiiO.

La scatola se pur semplice, è ben organizzata ed all’interno con l’attenzione che abbiamo conosciuto in passato da parte di FiiO viene incluso, l’amplificatore BTR1, il cavetto micro-usb per la ricarica che riprende i dettagli estetici dell’amplificatore stesso, il laccetto per agganciarlo, il manuale d’uso ed infine il certificato di garanzia.

FiiO BTR1 contenuto della confezione

Il FiiO BRT1 è comodissimo da portare con noi ovunque vogliamo soprattutto grazie alla clip che permette di fissarlo comodamente ad un indumento o accessorio che stiamo indossando.

Riguardo FiiO, per chi non conoscesse il marchio, ricordiamo che è un’azienda produttrice di molti dispositivi legati al mondo della musica quali, lettori mp3, auricolari e svariati accessori. Le nostre passate recensione riguardanti i loro prodotti hanno confermato buona qualità considerando anche un prezzo di uscita spesso invitante.

Caratteristiche e funzionalità

La principale caratteristica del FiiO è la versione Bluetooth con certificato 4.2, aptX con il quale poter collegare entro dieci metri lo smarpthone/tablet con cui lo interfacciamo. La versione 4.2 è una delle più recenti, solo in questi ultimi tempi inizia ad essere soppiantata dalla più potente 5.0. I codec aptX di proprietà Qualcomm, noto produttore di processori per svariati prodotti, permettono una resa sonora migliore rispetto ad un normale trasferimento dati, processando questi ultimi in maniera più rapida.

Maggiore rapidità di processo dei dati vuol dire poter inviare più dettagli e quindi godere di una qualità audio superiore, a patto che il dispositivo al quale accoppiate il FiiO sia anch’esso dotato del codec aptX. In caso contrario avrete delle restrizioni a livello tecnico anche se l’amplificatore funzionerà ugualmente.

FiiO BTR1 controlli laterali

Il DAC invece si occupa di convertire la musica digitale in un segnale analogico che poi verrà trasformato in onde sonore. L’amplificatore FiiO utilizza il chip AK4376 con decodifica fino a 48kHz/24bit, risoluzione e frequenza adatte all’uso con il codec aptX-HD. Il DAC utilizzato inoltre contribuisce a ridurre il rumore di fondo e quindi garantire una migliore qualità audio.

Non possiamo parlare di audio in Hi-Res, ma fintanto che l’utilizzo è quello di musica a livello CD, è più che sufficiente a garantire un ottimo risultato.

Utilizzo

A cosa serve il Fiio BRT1, un accessorio dal prezzo paragonabile a quello di cuffie di livello medio-basso? Per prima cosa, rende il prodotto dotato di filo spesso di lunghezza non troppo “generosa” facilmente utilizzabile anche liberamente all’interno di una stanza, collegandoci quindi le vostre cuffie preferite tramite l’uscita jack da 3,5 mm. Un’altra possibilità che offre è quella di permettere nuovamente l’uso delle cuffie e degli auricolari dotati di jack da 3,5 mm con smartphone che hanno deciso di abbandonare questo tipo di connettore.

L’amplificatore FiiO, funziona con dispositivi iOS ed Android, per attivare il collegamento basta tenere premuto il pulsante rotondo centrale che metterà in pairing rendendo visibile il FiiO allo smartphone di turno, fino ad un massimo di due dispositivi, dei quali rimarrà in memoria l’ultimo usato.

FiiO BTR1 vista superiore

Il pulsante centrale, supporta altre funzioni, ad esempio quelle relative alle telefonate. Infatti, dettaglio non marginale, l’amplificatore è dotato di microfono omnidirezionale che permette di rispondere alle chiamate anche con delle cuffie che originariamente non dispongono di tale funzione. Inoltre è dotato di un equalizzatore interno, il quale può essere attivato o disattivato a piacimento. Quando attivo i bassi diventano più corposi, ma il suono un po’ artificiale.

I controlli messi a disposizione, oltre quanto indicato, permettono la classica regolazione del volume e controllo delle tracce audio.

Nei nostri test, effettuati con le cuffie fornite in bundle con il Samsung S9 Plus, il riscontro è stato molto positivo, l’audio è risultato più pulito ed anche alzando il volume, il livellamento dei bassi ed alti è stato più equilibrato, infatti più che alzare il volume nel vero senso della parola questo strumento serve a “pulire” il suono offrendo una percezione migliore dei brani che ascoltiamo.

Unici punti su cui Fiio può lavorare è nella ricarica dell’amplificatore, che è un po’ lenta, ed alcuni piccoli difetti dell’applicazione con cui è possibile gestirlo tramite smartphone.

Verdetto

Il FiiO BTR1 è un prodotto semplice ma utile allo stesso tempo, al giorno d’oggi quasi d’obbligo per una persona che fa largo uso di cuffie ed auricolari. Infatti, un utilizzo adatto lo si trova sempre, sia per chi voglia migliorare l’ascolto sia per usare le cuffie senza vincoli di intralcio grazie alla spilla presente nella scocca dell’amplificatore.

La soglia di spesa rappresenta il minimo per chi cerca un prodotto qualitativamente ben realizzato sia a livello di software (seppur con qualche neo da eliminare), sia a livello di estetica ed il cui prezzo, si aggira attorno ai 50 euro.

PRO:

  • Prezzo nella media
  • Qualità costruttiva
  • Fornisce una migliore resa delle cuffie
  • Risolve il problema di molti recenti smartphone non più dotati dell’uscita jack 3,5mm

CONTRO:

  • Ricarica non proprio rapida

Alternative

Dato che stiamo parlando di un brand dedito a prodotti audio ed essendo il BTR1 un prodotto con davvero pochi punti deboli, preferiamo suggerire un prodotto da abbinare piuttosto che una vera e propria alternativa. Anche perché nel momento in cui scriviamo dovrebbe essere uscita la versione con il firmware aggiornato con alcune migliorie soprattutto in termini di usabilità.

Vogliamo quindi consigliarvi un paio di cuffie da abbinare a questo amplificatore nel caso ne stiate cercando una dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, rimanendo in casa FiiO vi segnaliamo il modello Ex1 2nd generation, che abbiamo piacevolmente recensito in passato e del quale vi rimandiamo al nostro link per una lettura approfondita.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche dell’amplificatore FiiO BTR1, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana :

  • Peso: 20,5g
  • Dimensioni: 24 mm x 50 mm x 11,6 mm
  • Potenza in uscita: ≥ 30 mW (16 Ω/THD <1%)
                                      ≥ 15mW (32 Ω/THD<1%)
  • Tempo di ricarica: 2 ore
  • Capacità della batteria: 205 mAh
  • Autonomia della batteria: 8 ore
  • Chip Bluetooth: CSRA64215
  • Chip DAC: AK4376
  • Codec Bluetooth: SBC, aptX

 

 

I tag più seguiti