I più letti

Fiio M3

Basta poco per ascoltare buona musica

Matteo Esposito

Recensione

Il Fiio è un brand cinese che cerca di distaccarsi dai soliti concetti legati alla bassa qualità attraverso prodotti con certificazione ISO:9001, e come spiegato sul loro sito la loro Mission è quella di alzare la reputazione del “Made in China”.

Risultato raggiunto con il modello che andiamo a recensire ovvero il lettore audio (non solo mp3) indicato con la sigla M3. L’M3 è acquistabile in diverse tonalità di colore e si adatta ad ogni gusto, dal bianco perla al nero come nella nostra prova od anche turchese o verde per gli amanti del colore.

La confezione appena arrivata dà subito all’occhio per la sua compattezza e con un completo corredo di accessori per l’utilizzo. Oltre al lettore M3 troviamo infatti all’interno un paio di cuffie (non in-ear) di colore bianco di qualità non particolarmente elevata ma sempre apprezzabili per essere fornite di base con il lettore, un cavo micro-USB – USB per il collegamento e la ricarica con il nostro pc desktop o laptop, un laccetto da agganciare al lettore per portarselo sempre dietro senza perderlo, delle pellicole adesive di protezione dello schermo in aggiunta a quella di base già applicata, il manuale di istruzioni molto semplice e di facile lettura ed infine la garanzia. Abbiamo apprezzato tutti questi piccoli accessori presenti in bundle con il lettore.

fiio m3 vista tre quarti anteriore display e comandi

Il Fiio M3 è molto compatto e sottile, ha delle dimensioni di 7,4 x 4 x 0,9 cm ed anche il peso di 40 g lo rende tanto leggero da rischiare di dimenticarsi di averlo con sé (ben venga la presenza del laccetto!). L’M3 grazie alla sua leggerezza e piccole dimensioni si presta per un qualsiasi utilizzo in tutte le situazioni, di lavoro, sport o relax. Lo schermo di 2 pollici pur avendo una risoluzione un po’ bassa (320 x 240 px) è di facile lettura e riporta tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno con un’interfaccia estremamente semplice e priva di fronzoli.

Caratteristiche e funzionalità

Il Fiio M3 è come descritto un semplice lettore musicale, ha nei punti a favore in primis il costo relativamente basso per essere un prodotto che permette un ascolto apprezzabile anche di tracce ad alta risoluzione. La memoria di 8 GB espandibile con micro-SD sino a 64 GB è un ottimo compromesso ed avremo a disposizione abbastanza spazio per tutti i nostri brani preferiti anche se caricati in versione ad alta qualità.

Un altro elemento di personalizzazione interessante è la possibilità di scegliere il tema dello sfondo che è sempre motivo di caratterizzazione e quindi apprezzabile anche in un oggetto, come un lettore audio, dove tutto sommato il display non è sicuramente l’elemento centrale della nostra attenzione.

fiio m3 vista dal basso con jack e slot SD e porta micro-USB

Il software usato non fa gridare all’innovazione e alla bellezza ma nella sua semplicità riesce a coinvolgere facilmente l’utente durante l’esperienza d’uso, grazie anche alla batteria interna da soli 550 mAh con ben 24 ore garantite di autonomia di uso, un ottimo risultato anche visto il precedente modello X1 che con una batteria molto più capiente garantiva “solo” 12 ore di autonomia di utilizzo. Per un lettore musicale la durata della carica rimane uno dei punti focali e con questo modello son ben riusciti nel raggiungere l’obiettivo di longevità prefissato.

Parlando dei pulsanti integrati ne sono presenti 6, disposti frontalmente sotto al monitor dislocati in due righe orizzontali e retroilluminati; i pulsanti hanno le caratteristiche di stop/play, sfogliare il menu e visualizzare i contenuti, mentre staremo ascoltando un brano a sua volta le frecce su e giù serviranno ad alzare/abbassare il volume.

Lateralmente in basso a destra ed a sinistra, abbiamo altri due pulsanti, sulla sinistra quello dell’accensione/spegnimento e blocco/sblocco mentre sulla destra lo “slider” per il blocco tasti utile ad evitare di interrompere accidentalmente la riproduzione del brano che stiamo ascoltando.

I formati ascoltabili sono i più comuni, quindi dai vari lossless WAV e FLAC ai più conosciuti WMA ed MP3; il nostro consiglio nel campo dei lossy è quello di puntare alla massima qualità ossia l’mp3 (320 kpbs), dopodiché il valore aggiunto di questo lettore sta proprio nei formati lossless senza perdita di qualità con il supporto AIFF/APE/FLAC fino a 48 kHz/16bit e WAV fino a 96 kHz/24bit. La massima potenza d’uscita del lettore è di 40 mW, più che sufficiente a far lavorare correttamente un paio di cuffie.

Il Fiio M3 è sviluppato e basato sul DAC+Amp CS42L51 del brand Cirrus Logic che con la loro esperienza e ed attenzione alla qualità sono riusciti a garantire prestazioni di buon livello, dove la potenza è discreta ed il rumore minimo soprattutto affiancando l’M3 con l’acquisto successivo od in combo di una cuffia v-shaped e giocando un minimo sull’equalizzatore per migliorare i risultati e la qualità dei vostri brani.

Utilizzo

Il Fiio M3 appena acceso andrà subito collegato al PC per circa un’oretta o poco più. Dopodiché all’accensione sarà semplicissimo caricare i nostri contenuti all’interno della memoria semplicemente copiandoli ed incollandoli all’interno del drive. Come detto anticipatamente il software è molto basilare e servirà un po’ di dimestichezza solo per le funzioni aggiuntive del lettore quali ad esempio il menu di impostazioni e le diverse tabelle degli elenchi. Nella schermata principale è possibile visualizzare la traccia attualmente in riproduzione, le playlist e la categorizzazione di album ed artisti. Altre impostazione sono raggiungibili tramite il click del tasto menu. Il software del Fiio M3 è dotato di un equalizzatore grafico, molto semplice e gestibile facilmente da chiunque anche senza esperienza. Grazie alle cinque bande di equalizzazione potremo enfatizzare o smorzare alcune frequenze dei brani in ascolto e personalizzarli quindi a piacimento.

fiio m3 vista lato sinistro

L’attenzione dei progettisti è stata chiaramente rivolta ad una buona resa audio piuttosto che ad abbellimenti dell’interfaccia o display costosi. Il software ricorda molto più i vecchi lettori per Windows XP che un’app da smartphone, se puntate alla sostanza e non all’apparenza non potrete far altro che apprezzare questo piccolo riproduttore musicale.

fiio m3 vista lato destro con pulsante blocco tasti

Verdetto

Il Fiio M3 è un lettore musicale che ci ha dato buone soddisfazioni, è vero che ormai qualsiasi smartphone è predisposto per ascoltare la musica ma la differenza che sentirete con questo lettore ad alta fedeltà è ben evidente, cambiando poi le cuffie fornite nel bundle iniziale potrete migliorare il vostro ascolto e con una spesa totale di 100 euro o poco più otterrete in cambio un ottimo compromesso. In aggiunta, la nota molto positiva è che la casa madre sta continuando a rilasciare aggiornamenti per questo prodotto sul firmware aggiungendo in futuro altre funzionalità, migliorando quelle già esistenti.

PRO:

  • Piccolo e leggero
  • Buona qualità di riproduzione
  • Permette l’ascolto di brani ad alta qualità
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Memoria espandibile fino a 64 GB

CONTRO:

  • Qualità del display migliorabile
  • Memoria base 8 GB

 

Clicca qui per acquistare il Fiio M3 su Amazon

 

Alternative

Le alternative presenti sono molteplici e vogliamo prendere in esame due articoli quali, il Sony NWZ-A15 e l’AGPTek IMP. Il primo è sicuramente più accattivante nel design e con una memoria di base di ben 16 GB con Bluetooth integrato. La risoluzione del suo schermo è la medesima del Fiio; il Sony risulta comunque più pesante, circa 118 g ed è più datato come data di uscita. Certo il Bluetooth risulta un bel valore aggiunto permettendolo di usare in combo anche con una amplificatore ed altri dispositivi e la durata della batteria con fino a 50 ore di ascolto di musica mp3 non stop sono un must, giustificando così la spesa di circa 150 euro.

L’AGPTek ha invece il corpo in metallo ed è più simile al Fiio per molti aspetti, ha però 16 GB di memoria come il Sony, il peso è di 77 g ed ha un piccolissimo schermo OLED da 1,3 pollici. Il prezzo dell’AGPTek si aggira intorno ai 70 euro, molto simile quindi al prezzo del Fiio.

La scelta su quale oggetto puntare ricade sia sull’estetica che sul margine di spesa possibile, se cercate qualcosa che offre di più anche a livello di connettività andate sicuri sul Sony, se un giusto compromesso è quello che state cercando e siete patiti per la musica il Fiio ha tutte le carte in regola per regalarvi quello che desiderate.

Questo modello Fiio nel momento in cui aggiorniamo (Giugno 2019) non è più disponibile.

Successivamente abbiamo ricevuto in prova il modello Fiio M3K, il successore ideale di questo modello di cui trovate la nostra recensione al seguente link.

Lo potete trovare su Amazon ad un prezzo di circa 69 euro.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del Fiio M3

  • Memoria disponibile: 8 GB espandibile a 64 Gb
  • Batteria: 550 mAh (24 ore di riproduzione)
  • File riproducibili: APE, FLAC, WAV, MP3, OGG, WMA, M4A
  • Massima risoluzione audio: 16 bit / 48 kHz per FLAC e 24 bit / 96 kHz per WAV
  • Dimensioni: 74 x 39,7 x 9,1 mm
  • Peso: 40 g

 

Hai domande sul Fiio M3 o desideri aiuto su che prodotto acquistare?


Scrivici nei commenti o inviaci un messaggio tramite Live-Chat

 

I tag più seguiti