Hbuds H1

Auricolari sportivi dal packaging impeccabile e buon comfort

Matteo Esposito

Recensione

Nelle nostre passate recensioni abbiamo analizzato molte cuffie ed auricolari, sia di brand rinomati che di alcuni nuovi non ancora affermati che riescono ad offrire delle buone prestazioni ad un prezzo competitivo.

Oggi andiamo a vedere insieme gli auricolari H1, un modello abbastanza recente di un produttore cinese, Hbuds, che è presente prevalentemente sui diversi marketplace, tra cui Amazon.

hbuds h1 confezione

Questi auricolari dal look sportivo sono disponibili in quattro colori: l’azzurro, il bianco, il nero, oltre all’arancio, il colore dell’esemplare in prova.

Ancora prima di aprirlo, il prodotto ci restituisce subito un’ottima impressione, grazie ad una confezione di quelle che apprezziamo davvero: una solida confezione di cartone rigido, apertura a libro con magnete ed ottimi scomparti per i piccoli accessori che accompagnano gli auricolari Hbuds H1.

hbuds h1

All’interno del bel cofanetto si trovano: il libretto di istruzioni, una pratica pochette di pelle per portarli con noi, il cavo USB per la ricarica, differenti tappini di memory foam nelle misure (S-M) e tappini di silicone di ricambio anch’essi si diverse misure (S-L), infine una clip per tenere ordinato il cavo nell’uso legandolo alla t-shirt evitando fastidi durante l’allenamento.

Gli auricolari hanno un design fresco ed il colore arancio non è troppo fluorescente mantenendo una tinta abbastanza neutra, la garanzia degli auricolari Hbuds H1 è di 12 mesi dalla data di acquisto.

hbuds h1 confezione aperta

Caratteristiche e funzionalità

Gli auricolari Hbuds sfruttano il Bluetooth 4.1, una classica versione usata nei dispositivi di questo tipo, implementando la tecnologia chiamata aptX, ovvero un codec implementato molti anni fa di proprietà di Qualcomm che migliora la resa audio per quanto riguarda le connessioni Bluetooth. Questo codec tramite il calcolo di alcuni algoritmi nella compressione e decompressione del file in ascolto, riesce a trasportare più dati di quelli normalmente scambiati da una connessione Bluetooth 4.1 standard. È importante sottolineare che per sfruttare questo codec è necessario che sia il prodotto sorgente che quello ricevitore lo implementino. Gli H1 funzionano ad una distanza massima di circa 10 m dal dispositivo al quale li colleghiamo.

Gli auricolari H1 sono molto flessibili grazie alla realizzazione in silicone, possiedono la certificazione IPX7, che indica la resistenza all’acqua, permettendo di fare attività sportiva anche durante la pioggia o vento forte.

La batteria si carica nell’arco di un paio di ore e la durata si attesta a dei buoni livelli, circa nove ore di autonomia non sono poche, se si desidera alzare il volume al massimo considerate un’ora di autonomia in meno rispetto a quanto dichiarato.

Per quanto riguarda la qualità sonora questi auricolari non ci hanno entusiasmato, è vero che stiamo parlando di un prodotto che ha un costo non elevato, però ci aspettavamo qualcosa di più in termini audio, soprattutto durante un ascolto a volume basso il suono sembra molto profondo, troppo, non da quella sensazione di limpidezza che si vorrebbe avere, reagisce meglio a volume più alto e sui bassi.

hbuds h1 auricolari

Utilizzo

La qualità principale di questi auricolari risiede nella semplicità di utilizzo e di accoppiamento con i dispositivi che avviene in maniera immediata tramite l’auricolare destro, basta premere il tasto sopra l’auricolare dove è presente la scritta Hbuds; rimarchiamo questa informazione dato che appena prese in mano non è proprio intuitivo capire dove si trovi il tasto di accensione… a volte leggere le istruzioni può fare miracoli.

Una volta accesi ed accoppiati gli Hbuds al dispositivo è possibile, sempre sull’auricolare destro, andare a gestire il volume e le telefonate. I tasti sono semplici da premere e anche durante l’attività fisica il loro utilizzo si mantiene molto comodo. Per spegnerli non dovrete fare altro che premere nuovamente il pulsante descritto inizialmente.

La ricarica avviene rapidamente, il cavo USB, anche se corto, è semplice da posizionare ed entra bene nell’apposito slot protetto da uno sportellino in silicone che risulta essere un po’ esile e delicato nell’apertura e chiusura specie dopo numerose volte di utilizzo.

Verdetto

Gli auricolari Hbuds H1 sono un prodotto che grazie al bel design ed all’attenzione ai dettagli, dalla scatola ai materiali, fa sicuramente la sua figura. Difficile trovare un prodotto che si presenti meglio sotto la fascia dei 25 euro.

Musicalmente è dove purtroppo non rendono al meglio. Se cercate degli auricolari audio che vi diano qualche soddisfazione in più questi purtroppo non sono la scelta più azzeccata. È giusto comunque sottolineare che se non altro anche alzando il volume non peggiorano assolutamente, anzi, sembrano recuperare un po’ del dettaglio perso inizialmente.

PRO:

  • Box curato
  • Certificato IPX7
  • Prezzo

CONTRO:

  • Qualità audio appena sufficiente

Alternative

Il mercato nel segmento degli auricolari riesce ad offrire una quantità infinita di brand e prodotti. Dato che al prezzo degli Hbuds si possono trovare molteplici alternative, vogliamo segnalarvi come alternativa un prodotto molto differente, di alto livello, ovvero, gli auricolari sportivi Bose SoundSport wireless dal prezzo di circa 180 euro, contro i 100 euro circa della stessa variante con filo.

Questo auricolare, ha una struttura molto resistente ma anche molto leggera in grado di garantirgli un peso piuma di soli 23 g. Come gli Hbuds anche questi sono disponibili in più varianti colore, hanno un archetto di flessibile di supporto che garantisce praticità ed un’ottima stabilità, il design è semplice ma quasi avveniristico nelle forme, gli inserti auricolari chiamati Stayhear+ garantiscono un confort senza uguali.

Con l’app Bose Connect, è possibile gestire l’audio e passare da un dispositivo all’altro in maniera immediata sfruttando diverse opzioni per i prodotti targati Bose, il suono è ben bilanciato ed i bassi profondi. Tante le possibilità di scelta anche per quanto riguarda la rubrica e le telefonate, tramite l’app si viene infatti avvisati non solo della chiamata ma anche di chi sta chiamando, infine la batteria ha una durata di circa sei ore considerando un uso intenso.

Se siete amanti dello sport e cercate le condizioni migliori di resa audio vi consigliamo il modello Bose, anche se ha un costo relativamente elevato vi garantisce una durabilità elevata ed un ascolto audio superiore rispetto a molti altri auricolari presenti in commercio anche sulla stessa fascia di prezzo, se cercate qualcosa di economico per iniziare potete tranquillamente optare per il prodotto Hbuds da noi recensito, non eccelle acusticamente ma fanno un’ottima figura su molti altri fronti.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche degli auricolare Hbuds H1, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese:

  • Bluetooth: 4.1+EDR
  • Peso: 17 g
  • Certificato Resistenza: IPX7
  • Durata carica: 9 ore
  • Tempo di Ricarica: 1,5 – 2 ore
  • Durata Standby: 250 ore
  • Range Frequenza: 20-22.000 Hz

 

 

I tag più seguiti