KLIM Domination

Una tastiera meccanica al prezzo di una tastiera a membrana

Matteo Esposito

Recensione

In questa recensione scopriamo insieme la tastiera meccanica marcata KLIM dal nome “Domination”. Questo articolo è una delle ultime novità del brand cinese che fa del rapporto qualità/prezzo il proprio punto vincente, con cui sta conquistando il mercato degli accessori per PC nella fascia di prezzo budget.

La prima differenza che si nota con il modello Chroma, che è una tastiera a membrana, è il peso molto superiore, ben 1,26 kg (1,5 kg inclusa la confezione). Il peso extra è voluto dal produttore proprio per renderla particolarmente stabile sulla scrivania ed evitare che possa spostarsi accidentalmente, cosa a cui contribuiscono inoltre i cuscinetti in gomma posti sulla base. Sempre sulla base sono presenti anche i due cavalletti laterali per sollevare leggermente la parte posteriore e rivolgere i tasti verso di noi.

KLIM Domination confezione

Le dimensioni sono quelle classiche di una tastiera per desktop dotata di tastierino numerico, nello specifico misura 47 x 16 x 3,65 cm. Non è tra le più compatte ma non eccedendo nello spessore dei bordi e non avendo set di tasti aggiuntivi permette di ridurre lo spazio occupato sulla scrivania. Manca inoltre un supporto rimuovibile sulla parte rivolta verso chi digita che permetterebbe di riposare maggiormente i polsi ma allo stesso tempo aumenterebbe notevolmente l’ingombro.

La tastiera esteticamente è dall’essenza molto minimal, con una rassicurante forma rettangolare e davvero poco spazio a vezzi di qualsiasi genere; una giusta scelta da parte di KLIM volendo fare centro con un prodotto funzionale e che possa essere adatto ad un pubblico ampio. Quando non è illuminata infatti appare come una normalissima tastiera da ufficio, totalmente nera e con i simboli sui tasti di colore bianco. Le cose però possono cambiare nel momento in cui si decide di sfruttarne l’illuminazione, magari sbizzarrendosi con i colori.

KLIM Domination contenuto della confezione

All’interno della confezione trovano posto piccoli accessori aggiuntivi oltre alla tastiera, tra cui quattro piccoli adesivi KLIM ed il manuale di istruzioni in cui viene spiegato come regolare l’illuminazione RGB dei tasti.

Tra le peculiarità di KLIM è impossibile non citare la garanzia sui suoi prodotti di ben cinque anni paragonabile praticamente ai sette anni offerti dalla Kia nel mercato automobilistico.

Caratteristiche e funzionalità

Le tastiere si distinguono in due grandi categorie: quelle a membrana (a cui è abitato il 90% degli utenti sui propri PC) e quelle meccaniche. Le tastiere meccaniche hanno mediamente un costo molto superiore, spesso più del doppio rispetto a quella a membrana e sono più pesanti; tuttavia i loro tasti sono più stabili e permettono di avere un controllo maggiore sia durante la scrittura che in qualsiasi altra situazione in cui desideriamo essere precisi con i comandi. La maggiore stabilità infatti aumenta le prestazioni riducendo il margine di errore. Altra caratteristica tipica di alcune tastiere meccaniche è il rumore che emettono alla pressione del tasto. Il suono fornisce un feedback molto chiaro e anch’esso, oltre a quello tattile, permette di ridurre il numero di errori in battitura, anche se forse per chi è abituato a tastiere più silenziose come quelle dei portatili, il rumore extra può risultare quasi fastidioso. La KLIM Domination è tra i modelli rumorosi ma dopo un po’ ci si fa l’abitudine.

KLIM Domination vista frontale

Il meccanismo di attuazione dei tasti della tastiera meccanica è più resistente di quello realizzato in gomma riservato alle tastiere a membrana, ne consegue che la loro longevità è molto superiore ed i click garantiti salgono a decine di milioni di click, 20 milioni nello specifico della KLIM, contro un quinto o addirittura un decimo di quelle a membrana che risultano inoltre più difficili da pulire.

Nell tastiere meccaniche i diversi interruttori dei tasti hanno nomi particolari (a volte contraddistinti da dei colori) ed individuano una pressione maggiore o inferiore da applicare ed un diverso feedback sia tattile che uditivo. Alcune tipologie come gli interruttori BROWN e la SPEED sono silenziose, altre come GREEN e BLUE sono invece contraddistinte proprio dal noto click meccanico. In questo caso, la KLIM utilizza i tasti “switch BLUE”, uno dei più comuni tra le tastiere meccaniche in commercio.

I tasti “switch BLUE” richiedono anche una maggiore forza per essere premuti sia rispetto ad una tastiera standard che ad altre tastiere meccaniche; circa 60 grammi. Se avete paura di premere erroneamente il tasto sbagliato appoggiandoci un dito sopra, con questa tastiera è molto più difficile che accada.

KLIM Domination vista laterale

La tastiera KLIM Domination è Plug and Play, quindi una volta collegato il cavo USB 2.0 da 1,5 metri si interfaccia automaticamente al PC senza aver bisogno di installare alcun driver tramite CD o Internet. Il connettore è dorato per una maggiore condubilità.

Altra caratteristica della KLIM Domination è essere dotata di retroilluminazione, estremamente utile quando ci si trova a scrivere in ambienti poco illuminati. Il colore dell’illuminazione della tastiera può essere regolato tramite un apposito software gestito direttamente dalla tastiera stessa. Non è quindi necessario scaricare nessun tipo di software come avviene invece per altri prodotti di altri brand o per i mouse della stessa KLIM. La retroilluminazione è di tipo RBG, sistema introdotto nel 2014 dal brand Corsair, con la possibilità di scegliere molteplici combinazioni di colore a nostra scelta.

Il layout della tastiera è quello italiano, ed è davvero difficile trovare alternative analoghe in lingua italiana su questa fascia di prezzo.

Utilizzo

Nel corso della nostra prova abbiamo testato la KLIM Domination in diverse situazioni: dalla scrittura rapida a quella più lenta e in situazioni di gioco, nei tre contesti descritti si è comportata bene, dandoci un buon comfort durante l’uso ed ottima precisione. Se si viene da una tastiera per portatili dalla corsa molto corta e piccola pressione per l’attivazione c’è da fare un po’ di abitudine ma una volta presa la mano diventa naturale.

Non avendo funzioni aggiuntive come profili personalizzabili via software o tasti programmabili si capisce che non è nata specificatamente per giocare. Le uniche hotkeys presenti sono quelle pre-impostate per i tasti funzione (da F1 a F12) che in combinazione con il tasto FN permettono di interagire rapidamente con alcune applicazioni come la posta elettronica ed eseguire altre semplici operazioni come la regolazione del volume del PC o l’avviamento del browser di Internet.

KLIM Domination USB 2.0

Sempre tramite il tasto FN ed il simbolo della freccia destra (con scritto sopra RGB) è possibile scegliere 8 colorazioni differenti tra i colori più comuni (rosso, giallo, verde, viola, azzurro…) partendo da quella standard preimpostata che è invece di tipo multicolore ad effetto onda; la nostra preferenza va alla tonalità di azzurro quasi ghiaccio. Inoltre è possibile cambiare le fantasie ed il disegno dei LED posti sotto alla tastiera sempre attivando il tasto FN arrivando fino a 21 combinazioni differenti. Esiste inoltre la possibilità di personalizzare i tasti singolarmente componendo da zero il colore ed il disegno sulla nostra tastiera premendo il tasto FN in combinazione con il tasto back slash.

Se l’utilizzo è bilanciato tra gioco o svago in generale e lavoro e non la si acquista appositamente per i divertirsi con i videogiochi al PC dà le sue soddisfazioni. I test effettuati non ci permettono di parlare di prestazioni a lungo termine ma durante le prove non ha dato nessun cenno di cedimento e l’impressione è che sia realizzata in modo solido.

Anche mantenere pulita la tastiera è abbastanza semplice grazie al discreto spazio tra un tasto.

KLIM Domination RGB retroilluminazione attiva

Verdetto

La KLIM Domination è una tastiera meccanica molto interessante, innanzitutto per il prezzo veramente concorrenziale di circa 55 euro, difficile trovare qualcosa di meglio senza spendere di più. Oltretutto è anche dotata di retro illuminazione RGB, soprattutto di sera è un gran bel vedere ed una gran comodità. Le possibilità di configurazione sono elevatissime, scegliendo un colore, una combinazione di colori o un’animazione è possibile cambiare il look della tastiera da sobrio e professionale a divertente ed eccentrico.

PRO:

  • Prezzo
  • Illuminazione RGB personalizzabile per singolo tasto
  • Prodotto semplice ma concreto

CONTRO:

  • Design semplice può piacere o meno
  • Switch BLUE discretamente rumorosi al click

Alternative

Nel mondo “gaming” che piano piano sta prendendo sempre maggior piede, sia con l’avvento degli e-sport che con lo streaming degli utenti sulle diverse piattaforme, la battaglia sulle periferiche si fa sempre più accentuata e combattuta. Come ben saprete di prodotti ce ne sono a dismisura, tuttavia trovare una valida alternativa su questa fascia di prezzo è praticamente impossibile. Esistono alcuni modelli simili ma non aggiungono niente rispetto a quanto proposto da KLIM con la Domination.

Per questo motivo vogliamo proporvi una alternativa solamente e per un pubblico che ha e vuole spendere una cifra più importante portandosi a casa un prodotto di livello più alto, in questo modo potrete decidere se ne varrà la pena o meno.

Il modello che prendiamo come riferimento è la tastiera del brand Corsair, con il modello STRAFE RGB con switch meccanici e retroilluminazione RGB per ogni tasto.

Questa tastiera è una dei top di gamma, si trova ad un prezzo di circa 170 euro, tra le opzioni di acquisto è possibile scegliere il tipo di interruttore: MX Cherry, Brown o Silent, ha come accessorio un supporto ergonomico per i polsi, ha un design aggressivo ed è realizzata con materiali di prima scelta.

La tastiera è completamente programmabile per creare qualsiasi tipo di macro, ha la porta USB pass – through per collegare una seconda periferica direttamente alla tastiera, è 100% anti-ghosting rimanendo una fedele alleata anche nelle situazioni di gioco più frenetiche e complicate, grazie al rollover sui 104 tasti infatti è sempre possibile impartire tutti i comandi qualunque sia la vostra velocità di gioco.

Tramite il software specifico è possibile avere una personalizzare completamente l’illuminazione della tastiera: abbinabile in combo, come schema di colore ed effetti, alle cuffie ed al mouse purché siano di casa Corsair. Il peso è analogo a quello della KLIM Domination, circa 1,2 kg e le dimensioni di 40 x 15 x 5 cm.

Se cercate un prodotto veramente particolare, e personalizzabile in ogni sua funzione, la scelta è il modello Corsair, che peraltro potrete abbinare come look ad altri accessori della stessa marca. Se avete un budget più limitato ma non volete rinunciare alle prestazioni di una tastiera meccanica, il nostro consiglio è optare sul modello della KLIM, oggetto migliore a questo prezzo non si può trovare e siamo sicuri ne rimarrete soddisfatti.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche della KLIM Domination, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese:

  • Tipologia: Meccanica
  • Switch: Blue, 60 grammi di pressione
  • Illuminazione: RGB configurabile per singolo tasto
  • Dimensioni: 47 x 16 x 3,65 cm 
  • Peso: 1,2 kg

 

 

I tag più seguiti