Klim Lightning

Una tastiera ibrida dal look innovativo

Matteo Esposito

Recensione

Il mondo delle tastiere da gaming ha raggiunto una varietà di prodotti pressoché infinita, ne esistono di ogni, da meccanico a membrana, ed hanno ormai i look più vari e stravaganti. Anche solo all’interno del catalogo di Klim vi sono molti modelli come la Klim Domination o la Klim Chroma, e il prodotto che andiamo a vedere ovvero la Klim Lightning, dal design particolare e con alcune caratteristiche che la rendono particolarmente apprezzabile per chi cerca qualcosa di personalizzabile.

La particolarità di questa tastiera è quella di essere un ibrido fra una tastiera meccanica ed una a membrana. All’atto pratico non ha lo stesso feeling di una tastiera meccanica ma come vedremo di seguito porta un buon miglioramento rispetto ad una tastiera a membrana tradizionale e garantisce una discreta silenziosità.

klim lightning confezione

La tastiera ha una struttura metallica che fa da sfondo e cornice a tutti i tasti del layout italiano. L’essere realizzata in un unico pezzo, con spigoli e forature le dona un tocco molto underground. Il metallo ha bordi smussati ed è di buona finitura, con un effetto spazzolato a linee orizzontali. I tasti invece sono in plastica nera, semplice ma durevole e a prescindere dalla presenza o meno della retroilluminazione crea un contrasto che non guasta assolutamente.

All’interno della confezione troviamo la tastiera, un biglietto di ringraziamento per il nostro acquisto ed un piccolo opuscolo con alcune informazioni.

Importante sottolineare la grande attenzione di Klim nei confronti dei suoi clienti, con un ottimo servizio di supporto ed una garanzia che per tutti i suoi prodotti è pari a ben cinque anni dalla data d’acquisto.

klim lightning contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

La tastiera Klim Lightning pesa circa 900 g ed ha dimensioni pari a 45,5 x 17,5 x 5,5 cm, sono presenti 105 pulsanti con layout italiano, il cavo USB è come nella quasi totalità dei casi 2.0 ed è lungo 1,8 m, rispetto ad altri prodotti non ha la placcatura del finale in oro, con una conducibilità quindi inferiore ma è intrecciato e rinforzato per resistere meglio a strattoni ed usura.

La tastiera è retroilluminata con la possibilità di spegnere i LED all’evenienza. Possiamo scegliere fra ben sette varianti colore che variano dal giallo al verde, passando per il rosso ed il blu, oltre all’illuminazione statica possiamo poi attivare l’effetto “breathing” con i LED che aumentano e diminuiscono di intensità in modo alternato.

klim lightning vista frontale tasti rialzati ed illuminati

Centralmente sulla parte alta, la tastiera ha una fessura che permette di inserire il telefono e mantenerlo ben visibile e a portata di mano. L’unico difetto di questa soluzione è che la struttura in metallo rischia di graffiare lo smartphone, consigliamo quindi l’uso di una cover a coprire il telefono per proteggerlo. Apprezziamo comunque l’idea di realizzare questo slot.

La tastiera, è sprovvista di modalità anti-ghosting, caratteristica che viene sfruttata da tastiere più costose per evitare che la pressione quasi simultanea o simultanea di più tasti non venga correttamente tradotta nei rispettivi comandi. Questa caratteristica è particolarmente utile con i videogame, molto meno durante la scrittura.

La Klim Lightining, non ha regolazioni sui piedini per alzare ed abbassare l’altezza della tastiera a nostro piacimento ed essendo ridotta come dimensioni rispetto ad una tastiera “standard”, è sprovvista anche di un appoggio per i polsi. Nonostante queste mancanze, l’uso anche continuato è risultato comodo grazie alla lunga corsa che hanno i tasti.

klim lightning vista laterale

Utilizzo

La Klim Lightning funziona immediatamente dopo averla collegata al PC essendo plug and play. Non richiede software aggiuntivi da scaricare, non presenta infatti soluzioni od opzioni aggiuntive oltre a quanto descritto sopra. La regolazione dell’illuminazione avviene tramite il semplice click del pulsante Fn (funzione), tramite il quale è possibile disabilitare i LED o scegliere il colore e la frequenza di questi ultimi.

Non possiamo che apprezzare la semplicità della Lightning, i pulsanti danno la sensazione di una risposta discretamente reattiva, anche se scrivendo rapidamente ogni tanto abbiamo perso qualche, probabilmente per questione di abitudini nella pressione dei tasti su una tastiera differente.

klim lightning illuminata

A livello di silenziosità come sappiamo, le tastiere meccaniche sono di norma più rumorose anche se ultimamente con gli ultimi cherry mx hanno abbassato notevolmente la soglia di rumore, in questo caso ci troviamo davanti ad una via di mezzo, non risulta silenziosa ma neppure troppo rumorosa.

Per valutare il comportamento durante il gioco abbiamo provato la Klim Lightning con diversi titoli, da Heroes of the Storm passando a Starcraft 2 e World Of Warcraft. Sicuramente la mancanza di tasti configurabili e programmi per la creazione di macro specifiche, oppure di piccoli monitor configurabili, come nel caso di alcune tastiere Logitech rendono la Klim Lightning un compromesso per chi cerca una vera tastiera da gaming.

I tasti sono molto rialzati dalla base, questo implica che la polvere avrà purtroppo gioco facile, alcuni pulsanti soprattutto la barra spaziatrice sembra essere il tasto più ballerino e delicato, alcuni punti risultano più illuminati ed altri meno, in maniera comunque quasi impercettibile.

klim ligthning uso

Verdetto

Cercare una tastiera gaming che soddisfi non è una scelta semplice. Molta importanza hanno i gusti personali, e se non andiamo a toccare prodotti di alta gamma che presentano opzioni e funzionalità aggiuntive dobbiamo “accontentarci” di scegliere un prodotto che a livello di estetica e per qualità di costruzione sia adatta e soprattutto resistente ad un uso continuo e prolungato.

La tastiera Klim Lightining per alcuni punti di vista, è questo tipo di articolo. Ben realizzato, nei nostri test i tasti dopo un uso prolungato di un paio di mesi non hanno avuto cenni di cedimento. Ci è piaciuto il fatto che si tratta di una tastiera resistente agli urti con piccoli oggetti, data la sua scocca di metallo, e lo stile underground la rende molto particolare.

Il prezzo della tastiera è di circa 30 euro, cifra abbordabile e comunque in linea con prodotti che presentano caratteristiche analoghe anche se qualche euro in meno avrebbero dato maggior forza al prodotto vista la concorrenza.

PRO:

  • Esteticamente innovativa.
  • 5 anni di garanzia.
  • Slot per inserire lo smartphone.

CONTRO:

  • Essendo una tastiera ibrida potrebbe non piacere a tutti.
  • Mancano i piedini per regolare l’altezza ed una sorta di poggia braccio
  • Assenza di tasti configurabili e software per gestione macro

Alternative

Di tastiere da gaming ne esistono moltissime. Purtroppo però le proposte dei brand più noti, con le soluzioni più belle ed innovative hanno un prezzo che difficilmente si dedicherebbe ad una tastiera. Se non avete limiti di budget vale sicuramente la pena vedere quali sono le migliori tastiere proposte da Razer, Logitech, Corsair ed altri marchi molto noti.

Esistono però prodotti, come ad esempio la Klim Domination che a fronte di qualche compromesso in termini estetici o di funzionalità, sono in grado di regalare un’esperienza di gioco molto buona ad un prezzo più che accettabile di circa 60 euro. La Domination infatti è una tastiera con switch di tipo “blu”, gamma di colori RGB ed un classico, pulito e funzionale allo stesso tempo.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche della tastiera ibrida Klim Lightning per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Dimensioni: 45,5 x 17,5 x 5,5 cm
  • Peso: 1 kg 
  • Resistenza Switch: 50 g 
  • Anti-ghosting: No 
  • LED: 7 Colori – 2 modalità
  • Corrente: 0,4 A 
  • Lunghezza cavo: 1,8 m
I tag più seguiti