Klim Skill

Mouse “gaming” alla portata di tutti

Matteo Esposito

Recensione

Klim propone ai suoi clienti tre mouse differenti nel proprio online shop, un modello wireless da 2400 dpi chiamato Azzor ed un modello più datato da 2000 dpi ovvero il Klim PRO IV. Il Terzo modello presente è il nuovo Klim Skill, rivisitato rispetto al precedente con una forma più slanciata e accattivante e che arriva ad una risoluzione massima di 4000 dpi ed è oggetto della nostra recensione.

Per chi non lo sapesse, Klim è un’azienda cinese specializzata nella produzione di prodotti con un ottimo rapporto qualità prezzo ottenuto sia grazie alla buona qualità con cui sono realizzati che con un costo relativamente basso. Klim dichiara infatti di investire maggiormente sullo sviluppo del prodotto rispetto a marketing e pubblicità e provando i loro prodotti non possiamo che lodare questa scelta da parte di Klim. Tutti i prodotti che abbiamo testato si sono dimostrati sempre ben molto curati, dandoci quella piacevole sensazione che si ha quando si utilizza qualcosa che funziona esattamente come ce lo saremmo aspettati, anzi, in qualche caso anche oltre le nostre aspettative.

klim skill mouse con cavo in tessuto

Torniamo al Klim Skill, sicuramente uno degli elementi che colpisce è il suo look decisamente aggressivo. Non vi è alcun dubbio che sia un mouse pensato per i “gamers”, per i quali una periferica di puntamento è quasi una dichiarazione di intenti. Ha una forma slanciata con superfici curve che si alternano a tagli netti ed angoli acuti. La sua forma e le dimensioni generose gli conferiscono anche un presa ergonomica molto comoda, con la mano che si adagia perfettamente sulla superficie del mouse.

Il colore a disposizione è uno solo ed è il nero opaco, è comunque un mouse colorato, grazie ai LED che illuminano sia il logo di Klim posto all’altezza del palmo, sia molti altri dettagli. Alcuni di questi hanno in realtà una funzione specifica, come la striscia trasversale centrale il cui colore muta durante l’utilizzo, anche in base alle impostazioni scelte ed il cui colore funge da scala graduata per indicare la sensibilità impostata in un certo momento. All’aumentare dei dpi si passa dal rosso (minima sensibilità e quindi rapidità del mouse, ottenuta a 500 dpi) al blu (massima sensibilità e velocità, raggiunta a 4000 dpi).

Una certa attenzione è riposta nella scelta dei materiali e della loro lavorazione per massimizzare la presa sul mouse: la rotellina dello scroll è rivestita in gomma così da garantire un ottimo grip, mentre le parti laterali del mouse dove si appoggiano il pollice e il mignolo massimizzano la presa utilizzando una texture particolare.

Il Klim Skill è un mouse che deve essere collegato al PC tramite cavo. Dettaglio importante e di qualità è che il cavo di collegamento non è realizzato in plastica ma in tessuto multicolore nero e rosso come quello di mouse ben più costosi. I vantaggi del cavo in tessuto sono sia nel minore attrito fatto sulle superfici, quindi minore possibilità che resti “impigliato” impedendoci di muovere il mouse come vogliamo, che una maggiore resistenza.  Sulla faccia inferiore sono presenti tre punti di appoggio rivestiti con un materiale a basso coefficiente di attrito per scorrere rapidamente e senza sforzo sul mousepad.

Come ogni buon mouse da gamer il Klim Skill ha misure “generose” (13,2 x 4,2 x 7,4 cm) ed un peso di 154 g. Altre note interessanti sono la garanzia di ben cinque anni ed il servizio clienti attivo 24 ore su 24 (in inglese).

Caratteristiche e funzionalità

Una delle principali caratteristiche su cui si valuta un mouse è sicuramente il valore di “dpi” ovvero la sua sensibilità. Mouse particolarmente prestazionali possono avere valori superiori a 8000, estremamente sensibili, rapidi e per chi non è abituato anche difficili da usare. Tuttavia ogni mouse che arrivi a valori di dpi elevati è normalmente ampliamente regolabile, in modo da rendere l’uso quotidiano più semplice. Il Klim Skill rende possibile impostare fino ad otto step distinti di sensibilità, da un minimo di 500 dpi ad un massimo di 4000 dpi. Per navigare su internet o usare la suite di Office non servono mouse particolarmente sensibili, discorso diverso invece nei videogame, soprattutto sparatutto e strategici in tempo reale dove la rapidità con cui si riesce ad impartire i comandi è fondamentale. A questa contribuiscono anche il valore di latenza, che in questo caso è di 2ms, non uno dei migliori in assoluto ma sicuramente un valore valido, difficilmente vi accorgerete della differenza rispetto a quelli che raggiungono il millisecondo. Sempre a livello di prestazioni è importante anche la frequenza di aggiornamento, che in questo caso può essere regolata fino ad un valore massimo di 1 kHz.

klim skill vista laterale

Altro elemento importante per un mouse di questa tipologia è il numero di tasti e la loro configurabilità, in questo caso sono sette. Oltre ai classici tasti sinistro, destro e centrale (quest’ultimo attivabile premendo direttamente la rotellina dello scroll), troviamo anche: due tasti per la regolazione dei dpi posti appena più arretrati rispetto allo scroll ed infine due tasti aggiuntivi attivabili con il pollice posti sul lato sinistro del mouse. I tasti sono configurabili sia singolarmente che per eseguire delle macro, cosa molto utile soprattutto quando si ripete una certa azione in una determinata sequenza molte volte. Può sembrare qualcosa di strettamente legato al mondo dei videogiochi ma in realtà sfruttandola a dovere è estremamente comoda anche nell’uso di diversi applicativi, andando a riprodurre una sequenza di scorciatoie da tastiera con un unico click sul mouse.

Anche alcuni piccoli dettagli sono degni di nota, come ad esempio la placcatura in oro del connettore USB (per porte 2.0) che aumenta la conducibilità elettrica e quindi migliora il segnale trasmesso alla porta del PC a cui è collegato.klim skill cavo in tessuto

Infine possiamo dire molto buona l’aspettativa di vita di questo mouse, che secondo quanto dichiarato da Klim è di circa 20 milioni di click, a meno di imprevisti e brutte cadute accidentali potrà essere vostro alleato per un lungo periodo di tempo.

Utilizzo

L’utilizzo del Klim Skill è molto semplice ed intuitivo, il suo setup è immediato. Come ogni mouse plug & play infatti si automaticamente senza aver bisogno del cd di installazione ed ulteriori driver permettendoci un utilizzo pressoché immediato.

klim skill vista frontale

L’unico software disponibile è scaricabile dal seguente link, non è obbligatorio per utilizzare il mouse ma permette di aumentare notevolmente le sue funzionalità e personalizzazione. Dopo averlo installato basterà lanciarlo per poter regolare tutta una serie di impostazioni programmabili a nostro piacimento con ben cinque profili memorizzabili su tre modalità differenti. Oltre alla sensibilità e la rapidità dei click è possibile impostare anche il colore dell’illuminazione dei dettagli evidenziati con luce colorata ed impostare i comandi speciali per i diversi tasti. Le luci in particolare possono essere attivate in diversi modi da quello classico ad intermittenza fino a quello in cui il colore indica la sensibilità impostata in un certo momento.

L’impugnatura è molto buona e non affatica la mano neanche dopo molte ore di utilizzo. Il click di alcuni pulsanti potrebbe essere leggermente migliore ma fa egregiamente il proprio dovere ed onestamente troviamo difficile trovare un vero e proprio difetto ad un prodotto di questa fascia di prezzo con queste caratteristiche.

Verdetto

Il mouse di Klim è davvero un ottimo mouse, innanzitutto il prezzo al quale viene proposto pari a circa 26 euro lo fa diventare uno dei migliori presenti sul mercato su questa fascia di prodotti. Ha un look accattivante e delle specifiche tecniche paragonabili a quelle di prodotti ben più cari. Basta poi considerare la garanzia di 5 anni sul prodotto fornita da Klim per fugare eventuali dubbi sulla qualità costruttiva di questo mouse.

Lo abbiamo particolarmente apprezzato in alcune sessioni di gioco, anche impegnative con MMORPG e MOBA ed ha sempre mantenuto una buona risposta e reattività. Se lo usate in combo con un tappetino per mouse discreto farete bingo. Ottima anche l’ergonomia, ideale per un utilizzo anche prolungato

PRO:

  • Difficilissimo trovare di meglio a questo prezzo
  • Buona ergonomia
  • Design aggressivo ma non pesante
  • Garanzia di 5 anni

CONTRO:

  • Nessuno

Alternative

Il mercato dei mouse è immenso, per un oggetto di massa non può essere altrimenti e noi di HelpForShopping abbiamo deciso di proporre come sempre due articoli, in primis un secondo modello di Klim, ovvero il modello wireless Azzor ed un altro mouse del brand Lioncast, il modello LM20, brand tedesco che sponsorizza alcune squadre di gaming del loro paese.

Il modello di Klim Azzor ha come principale caratteristica rispetto allo Skill di essere un mouse wireless, è di colore rosso e nero lucido ed ha una forma più tradizionale rispetto a quelli pensati per i videogiocatori. Il fatto che sia wireless gli dà sicuramente un vantaggio quanto a praticità ma non si può dire lo stesso riguardo le prestazioni, tipicamente infatti i mouse cablati risultano più precisi ed affidabili non risentendo di disturbi sulla trasmissione dei dati che delle volte potrebbero non perdonare durante le sessioni di gioco. L’Azzor pesa 190 g ed una volta finita la carica possiamo comunque collegarlo al cavo usb fornito in bundle per non rimanere “a piedi”, il tutto viene offerto ad un prezzo di circa 19 euro.

Il secondo articolo, ovvero il Lioncast è il modello LM20, un mouse gaming con ben 12 tasti programmabili, 16400 dpi ed un sistema di personalizzazione del peso che di base è pari a 340 g, quasi il doppio del Klim Skill. Il logo del mouse è personalizzabile grazie al led presente per una gamma cromatica di 16,8 milioni varianti di colore, viene infine fornito un cd di installazione per una gestione puramente estetica ed altre piccole calibrazioni, il tutto offerto ad un prezzo di circa 35 euro.

Come sempre ci fa piacere sentire la vostra voce in merito, se preferite usare un modello wireless od uno tradizionale e quale impugnatura avete preferito e quale invece no, siamo qui per ascoltarvi e discutere costruttivamente sull’argomento.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del Klim Skill, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore

  • Risoluzione: 500 – 4000 dpi in 8 step
  • Longevità: 20 milioni di click
  • Frequenza di aggiornamento: 125/250/500/1000 Hz
  • Accelerazione: 60 IPS
  • Tempo di risposta: 2ms
  • Dimensioni: 13,2 x 4,2 x 7,4 cm
  • Peso: 152 g

 

I tag più seguiti