Nokia 6.1

Un telefono di fascia media aggiornato sia esteticamente che tecnicamente

Matteo Esposito

Recensione

Nokia fa un salto di qualità proponendoci il Nokia 6 aggiornato ad uno step successivo con il nome di Nokia 6.1 (o Nokia 6 2018).

Il Nokia 6.1 è un telefono che si fa subito apprezzare per un’estetica non convenzionale e con dimensioni differenti rispetto a quanto visto in molti smartphone di stampo recente.

nokia 6.1 confezione

Il design è più quadrato, non rettangolare, ha un colore nero opaco con rifiniture di colore bronzo che lo impreziosiscono esteticamente dando una bella impressione sin dall’apertura della confezione.

Come per gli altri modelli del brand, la confezione propone all’interno, oltre allo smartphone: l’alimentatore 12 V / 1.5 A, un cavo USB – USB TIPO-C, un paio di auricolari non particolarmente attraenti, la spilla per la rimozione del carrello ed il libretto di istruzioni.

nokia 6.1 contenuto della confezione

Il peso del Nokia 6.1 è di circa 172 g e con dimensioni pari a 148,8 x 75,8 x 8,15 mm, si tratta quindi di un telefono abbastanza “massiccio”, anche visivamente. L’altoparlante è posto nella parte bassa ed è mono, nella parte posteriore troviamo la fotocamera e più centralmente il sensore di impronte. Lateralmente lo sportello per l’inserimento della scheda SIM e della Micro-SD ed infine nella parte superiore della scocca è presente un foro per l’attacco del jack 3,5 mm.

nokia 6.1 android

Caratteristiche e funzionalità

Abbiamo tanto di cui parlare per quanto riguarda il nuovo smartphone Nokia. Mantiene lo schermo è 5.5 pollici con formato classico 16:9 e pannello IPS che come sappiamo garantisce una buona visibilità e luminosità, aumentandola e diminuendola in maniera manuale (preferibile) oppure in maniera automatica.

La risoluzione dello schermo è 1920x1080 con densità di pixel 403 ppi più che sufficiente per non riuscire a distinguere i pixel ad una distanza classica di utilizzo. Il display è protetto dal Gorilla Glass 3 rendendolo, nei limiti del possibile, resistente a impatti medio-piccoli.

nokia 6.1 lato volume

Il comparto telefonico come vedete dalle foto che alleghiamo non eccelle in modalità automatica, ma se ci si impegna un po’ con le impostazioni si riescono ad ottenere buoni risultati grazie all’ausilio della lente Zeiss, solo nella fotocamera posteriore, la quale ha un’apertura massima di ƒ/2.0 ed un sensore da 16 MP.

nokia 6.1 lato sd

Le opzioni disponibili tramite il software di base per la fotografia non sono molte ma sono pratiche. Da segnalare la modalità PRO che permette di impostare alcune funzioni in maniera manuale (iso-tonalità etc) grazie ad una pratica livella arcobaleno touch, l’HDR automatico per le scene con elevata gamma dinamica, molto utile quindi dove si hanno ombre nette e luce molto forte allo stesso tempo, come in alcuni degli scatti che vi proponiamo. Non mancano le classiche modalità panoramica e la possibilità di scattare video e foto contemporaneamente (apprezzabile ma non di largo uso).

nokia 6.1 foto scattate modalità pro

La fotocamera anteriore 8MP e apertura focale ƒ/2.0 non ha molte caratteristiche da evidenziare e svolge il suo compito grazie ad una risoluzione nella media, per quanto riguarda i video realizzabili con una risoluzione massima pari a 4k (con la fotocamera posteriore) sono fluidi ed hanno una buona resa.

nokia 6.1 foto scattate normalmente

Questo modello è mosso da un processore Snapdragon 630 octa core 2,2 GHz, con GPU Adreno 508 e memoria RAM 3GB. Le prestazioni sono buone, e per la stragrande maggioranza delle applicazioni, anche videogame di tutto rispetto come Asphalt 9 (l’ultimo uscito), non mostra rallentamenti improvvisi. Chiaramente qualche limite sul frame-rate c’è quando si chiede molto, ma in generale ci riteniamo soddisfatti

nokia 6.1 jack da 3,5 mm

A livello di connettività ottimo lo standard Bluetooth aggiornato all’ultima versione, la 5.0 che trasmette i dati ad una velocità fino a 5120 kbps muovendosi sui 2.4GHz e quadruplicando la distanza di trasmissione fino a ben 60m.

La batteria da 3000 mAh garantisce un’autonomia quasi pari al Nokia 8, dato anche un livello automatico di luce che tende al “risparmio” anche in condizioni di luce molto forti, la ricarica veloce (ormai immancabile) ricarica lo smartphone in circa 1 ora e 35 minuti.

nokia 6.1 porta di ricarica

Infine la memoria da 32GB è espandibile fino a 256GB tramite microSD, permettendo di salvare e/o trasferire sulla scheda SD tutte le vostre foto – video – documenti.

Come da prassi al termine delle caratteristiche, vi riportiamo i test effettuati con i due programmi che usiamo e che potete provare anche voi “Geekbench 4” ed “AnTuTu” scaricandolidall’app-store. Si vede come le prestazioni siano ben distanti da quelle degli smartphone top di gamma di base Android, d’altronde con l’hardware presente all’interno sarebbe stato insolito scoprire qualcosa di diverso.

nokia 6.1 benchmark

Utilizzo

Il software che accompagna il Nokia 6.1 è di fattura Android 8.1 Oreo dove a dire il vero la personalizzazione non è molta riguardando quasi esclusivamente lo spostamento delle icone, sinceramente prediligiamo Android Stock. Nonostante tutto scorre bene, non si sono verificati rallentamenti e le impostazioni non sono molte ma di semplice lettura.

nokia 6.1 impugnatura

Facciamo una piccola introduzione dell’ambient display di Nokia, attivabile dalle impostazioni e con cui ricevere le notifiche con lo schermo in standby al solo sollevamento in verticale del dispositivo, data la mancanza anche in questo caso del LED di notifica questo è l’unico modo manuale di monitorare le notifiche.

Impugnare il Nokia 6.1 dà sensazioni insolite, data la forma più squadrata risulta un po’ più complicato raggiungere i punti più estremi con l’uso ad una mano, basta però prenderci l’abitudine. È un po’ più ingombrante in tasca ma niente di eccessivo.

nokia 6.1 colori del display

Il fatto di essere Dual-SIM è un’aggiunta utile a chi ne avesse la necessità, noi, non siamo tra questi e preferiremmo non pagare un eventuale extra nel prezzo di listino a causa di questa possibilità.

Verdetto

Il Nokia 6.1 è sicuramente un telefono aggiornato rispetto al modello precedente. La fascia di prezzo in cui si colloca, quella tra i 200 ed i 300 euro è molto combattuta e per distinguersi serve un prodotto davvero notevole. Al momento è possibile trovarlo a poco più di 200 euro e per questa cifra non abbiamo dubbi che possa rappresentare un’ottima soluzione per coloro che sono alla ricerca di un budget phone con buone caratteristiche.

A livello generale buono il comprato fotografico, esteticamente ci è piaciuto con linee eleganti che non stancano dopo qualche giorno, a livello di prestazioni veloce quanto basta senza essere una scheggia ma neppure limitandosi al compitino più semplice possibile.

PRO:

  • Durata della batteria
  • Android One aggiornato
  • Bluetooth 5.0
  • Dual SIM in caso di bisogno

CONTRO:

  • Assente il led per le notifiche
  • Manca la caratteristica “Always On Display” (il display è IPS)

Alternative

Una delle alternative più adatte al Nokia 6.1 può essere quella di scegliere un altro smartphone Android, l’Huawei P20 Lite, ovvero il fratello minore dell’Huawei P20.

I due smartphone si equivalgono su molti aspetti nonostante esteticamente siano ben differenti, l’Huawei è leggermente più leggero anche se quasi impercettibile come differenza con un peso di 145g ed è disponibile sia in versione dual-SIM che singola.

Lo schermo del P20 Lite è di tipo LCD IPS con dimensioni di 5.84 pollici e 432ppi di densità dei pixel abbinati ad una risoluzione di 1080x2280, rispetto al Nokia 6.1 mancano una protezione di sorta dello schermo, più fragile in questo caso ad urti o cadute.

A livello tecnico vero e proprio il P20 ha un processore octa-core 2GHz, più rapido nei caricamenti grazie i 4GB di memoria RAM ed una memoria interna più capiente di 64GB anziché 32GB.

Per quanto riguarda la fotografia, i due smartphone si assomigliano, apertura focale simile e stessi MP per la fotocamera posteriore pari a 16 e dove il P20 Lite conferma gli stessi megapixel anche per la fotocamera anteriore.

Ragionando sul prezzo per il Huawei P20 Lite si spende qualcosa di più di 250 euro, siamo curiosi di sapere quale scegliereste e per quale motivo.

Come ultima nota conclusiva, il modello potenziato, con 4 GB di RAM, lo abbiamo avvistato online ad un prezzo di circa 270 euro, riducendo quindi la distanza tra il Huawei ed il Nokia sia in termini di prestazioni che di prezzo.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche dello smartphone Nokia 6.1, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Sistema Operativo: Android 8.0 Oreo
  • Dimensioni: 148,8x75,8x8,15mm
  • Peso: 172g
  • Chipset: Qualcomm Snapdragon 630
  • Processore: 4x 2.2 GHz Cortex-A53 + 4x 1.8 GHz Cortex A53
  • GPU: Adreno 508
  • RAM: 3GB
  • Memoria: 32GB
  • Protezione schermo: Gorilla Glass 3
  • Fotocamera posteriore: 16MP
  • Risoluzione massima video: 4608x3456 (4k)
  • Fotocamera anteriore: 8MP
  • Apertura focale: ƒ/2.0
  • Video Fps: 30 fps
  • Bluetooth: 5.0
  • Batteria: 3000 mAh

 

I tag più seguiti