Samsung A8

Un ottimo telefono di fascia medio-alta

Matteo Esposito

Recensione

Proseguiamo i nostri test di smartphone con il modello A8 di Samsung, il quale rientra nella fascia intermedia dell’offerta del marchio asiatico, caratterizzata dalla lettera A e che annovera prodotti più potenti della serie J ma meno performanti della serie S. Alla prima appartiene ad esempio il modello entry-level J3 mentre alla seconda il top di gamma S9 Plus.

samsung a8 confezione

Partendo dalla confezione, l’A8 ripercorre in linea di massima lo stesso bundle visto negli altri telefoni, con una confezione bianca al cui interno troviamo il necessario per l’utilizzo senza rinunce, nello specifico chiaramente lo smartphone, il “manuale di istruzioni”, la spilla per la rimozione/inserimento della scheda SIM e scheda Micro-SD, un paio di auricolari targati Samsung di fascia media, un alimentatore 9 V / 1.67 A ed il cavo USB / USB-C di ultima generazione, il tutto come da prassi ben organizzato nei vari scomparti.

Per quanto riguarda i materiali, siamo su livelli simili rispetto a quanto visto negli altri modelli della casa coreana, in dettaglio posteriormente l’A8 ha la scocca lucida, un aspetto semplice ma non scontato con linee piacevoli da vedere e ben raccordate. Dettaglio apprezzabile è la posizione della fotocamera posteriore, perfettamente annegata nella scocca senza il minimo rilievo, a differenza di quanto non avvenga con altri smartphone di Samsung. Il peso è di 172 g, nella media per questo segmento di dispositivi, mentre le dimensioni sono di 7,06 x 0,84 x 14,92 cm.

Le varianti di colore a disposizione sono tre, nera, oro e grigia. Sicuramente quella oro è l’ideale per distinguersi ed è quella di cui potete vedere le foto nella recensione.

Il Samsung A8 a differenza del Samsung S9 Plus ha la cassa audio posta lateralmente a destra, migliorando la resa audio anche quando lo smartphone è poggiato sulla scrivania in posizione orizzontale. Nella parte superiore abbiamo l’alloggiamento per la seconda scheda SIM e quello della Micro-SD mentre sulla sinistra, la regolazione del volume ed il carrellino per la Scheda SIM principale. Per finire, in basso centralmente troviamo la presa per la ricarica veloce di tipo USB-C e sul lato destro l’uscita per il collegamento di cuffie ed auricolari jack 3,5 mm.

samsung a8 contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Il Samsung A8 è stato lanciato sul mercato a fine 2017, si tratta quindi ancora di un modello decisamente attuale e le specifiche tecniche sono di tutto rispetto sia a livello di hardware che software.

Lo schermo è da 5,6 pollici, piatto e con gli angoli leggermente stondati. Occupa quasi l’intera superficie frontale del telefono ma non arriva a coprire i bordi. Il display è luminoso e discretamente grande ma non in modo eccessivo, pertanto resta comodo da usare e portare con sé. Per dare un riferimento, il Samsung S9 Plus che ha dimensioni generose ribadiamo essere molto bello ma è meno pratico da trasportare rispetto al fratello minore, esattamente come avviene per i top di gamma di altri brand: grandi e bellissimi ma non esattamente pratici. Il display è sicuramente uno dei punti di forza di questo modello, di tipo SuperAMOLED, offre colori vivaci, bei contrasti e buona luminosità offrendo una risoluzione 2220 x 1080 pixel in 18,5:9.

samsung a8 parte superiore

A livello di hardware l’A8, sfrutta il processore di proprietà Samsung Exynos 7885 Octa Core da 2,2 GHz, con GPU Mali-G71. La memoria RAM è pari a 4 GB, valore più che sufficiente per la gestione dei processi e del multi-tasking. I 32 GB di memoria interna espandibile facilmente grazie all’uso della classica scheda Micro-SD garantiscono le risorse minime necessarie oggi per salvare documenti foto video e quant’altro, sia in ambito lavorativo che per il tempo libero, social e varie.

samsung a8 parte inferiore con USB C e jack da 3,5 mm

A livello fotografico potete osservare gli scatti che abbiamo effettuato sfruttando un bel pomeriggio di sole, provando sia la fotocamera posteriore che quella anteriore con risultati più che soddisfacenti.

La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 16 Mpx ed un’apertura f/1,6, offre un’ottima luminosità ma non è dotata di uno stabilizzatore, utile sia per i video che per aumentare la resa delle foto in condizione di scarsa illuminazione. La fotocamera anteriore ha anch’essa una risoluzione di 16 Mpx ma un’apertura leggermente inferiore, pari f/1,9. A livello di software fotografico il Samsung A8 condivide buona parte delle caratteristiche con i modelli di punta e permette di giocare con numerose modalità e settaggi.

samsung a8 lato SD

La batteria ha capienza di 3000 mAh che permette di arrivare a fine giornata anche con un uso moderatamente intenso. In caso di necessità comunque è possibile attivare le attivare due modalità di risparmio energetico che possono garantire quell’autonomia extra nel momento del bisogno.

samsung a8 lato volume

In ogni caso i risultati ottenuti tramite Geekbench mostrano come pur mancando qualcosina rispetto ai telefoni top di gamma dei vari produttori, l'hardware ha prestazioni di tutto rispetto.

samsung a8 benchmark

Utilizzo

Il Samsung A8 sfrutta come sistema operativo nativo Android Nougat 7.1.1 con Samsung Experience 8.5, non le ultime versioni, attualmente rispettivamente alla 8.0 e 9.0. Nonostante questo buona parte delle funzionalità delle ultime versioni sono presenti già nelle precedenti e pertanto non è che se ne senta poi la mancanza durante l’uso quotidiano.

samsung a8 in mano

Sono offerte molte caratteristiche implementate negli smartphone di gamma superiore come ad esempio la modalità ad una mano, l’always on display che permette di controllare le notifiche, il giorno e la data con un consumo ridotto della batteria e Bixby, il bot di casa Samsung, disponibile per il momento solo in lingua inglese, con il quale però sinceramente non abbiamo preso molta confidenza.

Semplice da usare e da configurare, durante le telefonate sia in fase di ricezione che di chiamata si è comportato bene, idem vale per la connettività grazie ai recenti standard che permettono di avere una migliore ricezione rispetto ai modelli precedenti.

samsung a8 foto scattate con il telefono

La possibilità di usarlo con Dual-SIM è un plus benvenuto per chi ne ha necessità e preferisce avere un unico smartphone da portare con sé per esempio per uso lavorativo e personale piuttosto che avere due telefoni distinti.

La ricarica veloce avviene in un tempo stimato di circa un’ora e mezza, esattamente 1 ora e 36 minuti da 0 a 100% nei nostri test, rispecchiando quindi gli standard a cui ci ha abituato Samsung con altri suoi dispositivi ad esempio l’S9 Plus.

Per chi ama divertirsi giocando con lo smartphone l’A8 è un modello che non viene particolarmente stressato neanche da titoli come Injustice, Asphalt Extreme e Tekken, videogame “pesanti”. Salvo una certa lentezza nei caricamenti non abbiamo registrato latenza nei comandi o indecisioni nel framerate e siamo molto soddisfatti delle prestazioni dimostrate.

samsung a8

Verdetto

Il Samsung A8, nel momento in cui scriviamo, è sceso molto di prezzo rispetto al valore originario di circa 500 euro. Ad oggi è possibile acquistarlo intorno 340 euro un ottimo prezzo per un telefono aggiornato e con molte caratteristiche confermate poi sui top di gamma. Tra i suoi punti di forza sicuramente troviamo il display SuperAMOLED ed un hardware che non costringe a rinunce.

PRO:

  • Prezzo ad oggi concorrenziale
  • Display luminoso
  • Buona resa fotografica grazie ad entrambe le fotocamere
  • Certificato IP68

CONTRO:

  • Manca lo stabilizzatore nella fotocamera

Alternative

L’alternativa più logica nel caso cercate un top di gamma è quella di optare per il Samsung S9 Plus, lo usiamo quotidianamente e continua ad essere uno dei migliori smartphone in circolazione. Mentre, se cercate un modello recente e dalle buone caratteristiche ad una cifra simile al Samsung A8, l’Honor 10 potrebbe essere quello che fa per voi.

Honor 10 utilizza come processore il Kirin 970 octa-core, una memoria RAM di 4GB ed una memoria interna pari a 64 GB, offrendo prestazioni simili ed una capienza superiore rispetto a quanto offerto dal Samsung A8. D’altra parte il processore tende a scaldarsi maggiormente quando messo sotto stress, con tutto ciò che ne consegue sia per quanto riguarda comfort e prestazioni.

Le fotocamere sono da 24 Mpx l’anteriore, mentre le posteriori sono due, una da 16 Mpx per i colori ed una da 24 Mpx in bianco e nero, che lavorano insieme per migliorare la qualità degli scatti. Fotograficamente è superiore al Samsung.

Lo schermo FullView FHD+ da 5.84" è bello da vedere e la tecnologia IPS offre ampli angoli di visione e colori vivaci ma non riesce ad eguagliare la qualità dell’SuperAMOLED coreano. Come nel caso dell’iPhone X anche l’Honor 10 ha il famigerato “notch” ovvero la tacca sulla parte alta del display che ne determina una forma con due punte. Moda, necessità di spazio o altro, a noi non convinceva sul prodotto Apple e non convince qua.

La batteria da 3400mAh ha una capienza superiore al Samsung A8 anche se alla fine come per ogni recente smartphone con un uso intenso sarà difficile arrivare a fine giornata, è dotato di ricarica veloce per fare il pieno di energia in circa un’ora e mezza.

Lo sblocco avviene tramite le tecnologie più recenti, l’inquadramento del volto ed il sensore della mano, dove, a detta dell’azienda, è possibile il riconoscimento anche con le mani bagnate.

Il design dello smartphone è molto bello e spinto sui colori con degli effetti cangianti particolari e sicuramente fuori dal coro. Nel packaging purtroppo rispetto alla “norma” sono assenti gli auricolari, il che fa storcere un po’ il naso, soprattutto considerando che siamo nel 2018.

A livello di sistema operativo sfrutta la più recente versione di Android, la 8.0 Oreo, forte anche del fatto di essere leggermente più recente rispetto al Samsung.

Il prezzo dei due modelli è sostanzialmente analogo. La scelta è quindi dipendente in parte dall’affezione ad un marchio (Samsung) con la sua interfaccia ed app dedicate, un display più bello ed un minore surriscaldamento, che può alla lunga prolungare la vita utile del telefono oppure, nel caso dell’Honor 10, da una maggiore prestazione e capacità a livello fotografico, oltre all’uso di una versione più recente di Android.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche dello smartphone Samsung A8, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • CPU: OctaCore 2.2 GHz
  • Display: SuperAMOLED 5,6" 1080 X 2220 px
  • Memoria interna: 32 GB
  • RAM: 4 GB
  • Sistema operativo: ANDROID 7.0 NOUGAT
  • Batteria: 3000 mAh
  • Fotocamera posteriore: 16 Mpx f/1.7
  • Fotocamera frontale: 16 Mpx f/1.9
  • Dimensioni: 149,2 x 70,6 x 8,4 mm
  • Peso: 172 g

 

 

I tag più seguiti