Sony WH-H900N

Una delle migliori cuffie in commercio sulla fascia medio-alta

Matteo Esposito

Recensione

Su Helpforshopping abbiamo avuto molte occasioni di parlare di auricolari e cuffie, molte di queste studiate per un uso più improntato al gioco che all’ ascolto musicale vero e proprio. Come abbiamo imparato ogni modello ha i suoi punti di forza e di debolezza che lo rendono più indicato all’uso multimediale piuttosto che videoludico.

Oggi recensiamo le Sony WH-H900N, che prediligono l’ascolto di musica e film piuttosto che l’ambito gaming. Date le loro caratteristiche, offrono buone prestazioni con alti cristallini e bassi di tutto rispetto per un risultato molto positivo. L’obiettivo di Sony con questo modello è quello di riuscire a soddisfare i consumatori più attenti. Sono un modello tra quelli di punta di Sony e si rivolgono ad un pubblico che è disposto a spendere qualcosa in più per godere a pieno del piacere dell’ascolto musicale, o per valorizzare con un audio di livello un buon film.

sony wh-h900n confezione

L’attenzione riposta da Sony su questo prodotto è chiara sin dalla confezione ed i suoi accessori: le istruzioni e una guida rapida multilingua, il cavo jack da 3,5 mm ed infine una sacca (in tinta) di fibra morbida per portarle sempre con sé, anche in viaggio.

Le WH-H900N sono disponibili in cinque colori, nelle foto potete osservare la versione verde petrolio, un colore discretamente originale e dotato di personalità. Oltre a questo sono disponibili anche in varianti più classiche: grigie, nere, rosse ed oro. Tutte le colorazioni sono abbastanza tenui e con un effetto tra il metallizzato e l’opaco, offrendo un colpo d’occhio al tempo stesso tecnologico e signorile.

sony wh-h900n interno della confezione

Queste cuffie Sony sono esteticamente gradevoli ed immediatamente riconoscibili grazie al loro design curato e personale. Il peso è di circa 280 g, un valore medio-basso, soprattutto in rapporto alle loro dimensioni ed i materiali utilizzati.

I padiglioni possono ruotare quanto basta per adattarsi in modo ottimale alla testa ed i movimenti avvengono senza il minimo segno di attrito, sinonimo di una buona qualità costruttiva.

Sul padiglione destro sono presenti i controlli regolabili con le dita della mano mentre su quello sinistro troviamo in una comoda posizione il pulsante di accensione/spegnimento ed il pulsante che attiva la modalità di riduzione del rumore. I padiglioni e l’archetto sono rivestiti in morbida pelle per garantire un buon comfort. Una volta indossate si adattano bene alla forma delle orecchie, dando quasi l’idea di un memory foam.

sony wh-h900n cuffie ripiegabili

Caratteristiche e funzionalità

Molte sono le caratteristiche di cui parlare di questo head-set di casa Sony. Innanzitutto si tratta di una cuffia che possiamo usare sia in modalità wireless tramite Bluetooth che con il cavo classico jack da 3,5 mm dal terminale placcato in oro.

Questo doppia possibilità di connessione permette di usarla con qualsiasi dispositivo, purché sia dotato di Bluetooth o collegabile tramite cavo jack o un suo adattatore. L’esperienza tramite Bluetooth è di buon livello ma via cavo è senz’altro la strada da preferire quando non si ha bisogno di troppa libertà di movimento.

sony wh-h900n contenuto della confezione

Uno degli elementi più innovativi è sul controllo, realizzato tramite “touch”. Grazie al tocco sul padiglione destro possiamo con il solo movimento delle dita nelle quattro direzioni, alzare o diminuire il volume ma anche cambiare traccia. Ad ogni tocco un suono ci avvisa della ricezione del comando, tutto questo quindi senza richiedere un controller “esterno” alle cuffie.

A livello tecnico le cuffie Sony optano per dei driver da 40 mm, che abbinati ad una membranba rivestita in titanio garantiscono una buona dinamica e resa sonora. Le frequenze riproducibili sono nel classico standard 20 Hz - 20.000 Hz. L’impedenza è variabile, 16 o 32 Ohm a seconda se sono usate in modo attivo o passivo.

La batteria fa il suo dovere, con circa 26-28 ore di autonomia, con la ricarica che avviene in una tempistica relativamente veloce di circa sei ore (dovrete pur fare una pausa).

Sono dotate di un sistema di eliminazione dei rumori esterni di tipo attivo.

sony wh-h900n controlli

Le cuffie sono certificate è HI-RES Audio, ad indicare la compatibilità con sistemi e tracce ad alta risoluzione per una qualità audio notevole. Altra caratteristica importante è il supporto di LDAC (disponibile da Android 8.0) ovvero un sistema per il trasferimento dei dati in modalità wireless ad un massimo di 990 kbps, offrendo così anche in modalità senza filo un audio quanto più fedele alla realtà, anche se non sempre in grado di eliminare un minimo di compressione dei file ad altissima risoluzione. In ogni caso, per darvi un’idea, LDAC supporta il trasferimento dati a 96 kHz a 24 bit mentre il più obsoleto certificato SBC ha una velocità di trasmissione massima di 328 kbps, poco più di un buon mp3. Oltre a LDAC supporta anche AAC, aptX e aptX HD. Queste cuffie sono inoltre dotate di elaborazione DSEE HX, un sistema per “rinvigorire” le alte frequenze dei file compressi, artificioso ma funzionale

Per finire la carrellata di novità implementate da Sony, tramite queste cuffie è possibile servirsi comodamente dell’Assistente Google.

sony wh-h900n driver e rivestimento interno dei padiglioni

Utilizzo

Partiamo dalla prova d’ascolto. La resa è ottima, a prescindere da cosa si sta ascoltando. Che si tratti del vostro album preferito, un bel film o l’audio di un videogame è difficile non apprezzare la qualità offerta dalle Sony WH-H900N. Il suono è pulito, chiaro e dettagliato. Alti e bassi non si coprono ma esaltano a vicenda.

Passando invece al comfort, le WH-H900N di Sony sono morbide da indossare, l’ergonomia del padiglione auricolare è molto buona ed il fatto di essere pieghevoli permette di portarle con noi facilmente, questo anche grazie all’uso della sacca dove poterle riporre evitando di graffiarle.

Gli unici problemini riguardano l’ampiezza del padiglione auricolare che nei nostri test è risultato comodo ed avvolgente, ma che per qualche utente con le orecchie di dimensioni più generose potrebbero risultare un po’ più fastidiose indossandole per lungo tempo.

sony wh-h900n

L’eliminazione del rumore è fondamentale per garantire un buon comfort durante l’ascolto. Il lavoro del sistema di insonorizzazione attivo di tipo digitale è ben percepibile anche se non isola completamente dall’esterno, quindi livello buono ma non ottimale. La stessa Sony d’altronde dichiara che il sistema è tarato per l’uso in auto e treni, quindi per eliminare principalmente il rumore di fondo, non qualsiasi suono dell’ambiente circostante.

Sono presenti comunque due opzioni, quella di cancellazione del rumore più profonda e la modalità ambiente che lascia percepire i rumori più forti presenti, utile soprattutto nel caso in cui usiamo le cuffie per strada, rendendoci consapevoli dei pericoli attorno a noi (vedi il traffico).

Parliamo anche della applicazione di Sony, scaricabile dai più noti negozi multimediali, si chiama “Headphones” e è riconoscibile facilmente dal logo raffigurante una cuffia di colore giallo.

Questa applicazione permette sia di impostare l’equalizzatore a nostro piacimento oltre alla possibilità di scegliere alcuni settaggi preimpostati. Determinante l’opzione di attivazione del surround, ricreando un suono più aperto rispetto al classico ascolto.

sony wh-h900n vista dall'alto

Il collegamento alla app, avviene in automatico una volta collegata la cuffia, l’uso dell’app è molto intuitivo. I settaggi si trovano tutti nella medesima schermata e grazie alle impostazioni di “scena” come ad esempio “palco”, o “arena”, e mediante l’uso dell’equalizzatore le possibilità diventano moltissime e la differenza cambiando i parametri si nota bene, un altro punto a favore per queste cuffie.

È importante sottolineare il tema delle telefonate. Con le WH-H900N basta poggiare la mano sul padiglione destro per attivare la funzione di ricevimento chiamata per parlare con il nostro interlocutore e riprendere successivamente il nostro ascolto preferito. Detto questo, si adattano all’uso telefonico ma si capisce che non è il loro pezzo forte.

Un consiglio che diamo è quello di ascoltare musica in formato lossless abbinando le cuffie Sony ad un buon lettore multimediale quali ad esempio quelli del brand Fiio ed usando un cavo adattatore in modo da sfruttare al massimo le potenzialità delle WH-H900N. Sprecarle per degli MP3 o streaming di bassa qualità ci sembra un po’ un peccato.

sony wh-h900n vista dal basso

Verdetto

Le cuffie Sony WH-H900N, sono un prodotto di fascia alta che trovate ad un prezzo di uscita a circa 200 euro, non proprio economiche quindi ma alla pari di competitor di pari livello (vedi Bose-Sennheiser).

Per una cifra del genere vi portate a casa un prodotto completo, con molte opzioni a disposizione, regolazioni tramite un semplice tocco e la compatibilità con file ad alta risoluzione.

PRO:

  • Confezione
  • Design e dettagli
  • Suono

CONTRO:

  • Cancellazione del rumore non al top
  • Misura dei padiglioni non troppo generosa

Alternative

Le migliori alternative che possiamo suggerire rimanendo in casa Sony sono due, il modello di fascia superiore sempre della stessa serie, ovvero le WH-1000XM2 ed una via di mezzo tra il top di gamma e quelle testate, le MDR-1000X.

Le MDR-1000X, si trovano ad un prezzo di circa 400 euro. Come il modello WH-H900N anche queste sono dotate di controlli tramite un semplice tocco del padiglione. Hanno un look elegante, simile a quello del modello recensito, pur essendo meno recente.

Anche alcune delle caratteristiche tecniche rimangono simili: driver 40mm, NFC e Bluetooth ed eliminazione del rumore.

Le differenze sostanziali sono in alcuni dei materiali usati per la membrana del diaframma, l’impedenza superiore (46 Ohm) ed il range di frequenze riproducibili, che arriva a 40 kHz. Anche l’amplificatore integrato S-Master HX esalta ulteriormente le performance acustiche delle Sony MDR-1000X. In generale garantiscono una qualità audio migliore pur pagando qualcosa rispetto al modello più recente in termini di versione del protocollo Bluetooth, 4.0 invece di 4.1 e di durata della batteria, che scende a 20 ore, con 4 ore richieste per la ricarica.

Le WH-1000XM2 sono invece il modello più recente e acusticamente parlando siamo sempre a livelli molto alti, come il prezzo, intorno ai 380 euro. Sono una sorta di combinazione tra l’audio delle MDR-1000X e la versatilità delle WH-H900N. Oltre a miglioramenti sul fronte acustico anche l’autonomia migliora, pur mantenendo un peso simile, arrivando a ben 35 ore di ascolto quando il sistema per l’eliminazione del rumore viene disattivato.

Interessante l’evoluzione che hanno entrambi questi modelli del sistema di cancellazione attiva del rumore. In pratica il sistema regola i propri settaggi in base a cosa stiamo facendo. Mentre ci si sposta su un veicolo l’effetto è massimo, cancellando il più possibile ogni suono ambientale, se ci si trova fermi invece viene lasciata passare la voce (non il rumore di fondo) mentre se ci si sposta a piedi non viene filtrato del tutto il rumore ambientale, in modo da non correre pericoli. Probabilmente uno dei sistemi di cancellazione del rumore più intelligenti.

Esteticamente i tre modelli sono molto simili, se non per colorazioni differenti e piccoli dettagli delle serie WH rispetto alle cuffie MDR, dettagli frutto più di un lavoro di restyling più che una rivoluzione vera e propria.

Stiamo parlando di tre articoli di ottima qualità, seppur con caratteristiche leggermente differenti. Il modello WH-H900N, quello recensito è il miglior compromesso tra tecnologia moderna e qualità audio. Mentre l’MDR-1000X condivide l’ottima qualità audio con la WH-1000XM2 ma con una tecnologia meno recente. Le WH-1000XM2 invece, abbinano entrambi gli aspetti in un unico prodotto, ovviamente con un costo superiore.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche delle cuffie Sony WH-H900N, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Driver: 40 mm a cupola (bobina CCAW)
  • Diaframma: rivestito in Titanio
  • Ingressi: Micro USB – mini jack-stereo
  • Risposta in frequenza (comunicazione Bluetooth): 20 Hz - 20.000 Hz (campionamento a 44,1kHz) / 20 Hz - 40.000 Hz (campionamento LDAC a 96k Hz, 990 kbps)
  • Risposta in frequenza (funzionalità attiva): 5 Hz - 40.000 Hz (JEITA)
  • Funzionalità passiva: Si
  • NFC: Si
  • Lunghezza del cavo: 1,2 m
  • Minispina stereo: a L placcata in oro
  • Comando volume: sensore touch
  • Tipo di cuffie: chiuso, dinamico
I tag più seguiti