TP-Link WD9980

Un ottimo router per fibra ottica ad un prezzo conveniente

Fabio Esposito

Recensione

Il modem router TP-LINK TD-W9980 è il più economico tra i router VDSL2 della TP-LINK. Si addice particolarmente a chi necessita di un router adatto alle connessioni con fibra ottica offerte da sempre più provider. Nel nostro caso lo abbiamo provato su una rete Fastweb in sostituzione del modem fornito dal provider. Il modem è non è dei più piccoli ma è non troppo vistoso, potrete posizionarlo facilmente su un piccolo comodino o una mensola senza che lo si noti eccessivamente. I cavi forniti in dotazione per il collegamento alla presa di alimentazione e la linea telefonica permettono un po’ di libertà ma considerate che dovrà trovarsi abbastanza vicino alla presa principale del telefono all’interno della vostra abitazione. Per l’utilizzo del canale a 5 GHz presenta tre antenne orientabili secondo un unico asse tramite le quali è possibile diffondere meglio il segnale all’interno dei locali. Sulla parte frontale si trovano le spie che permettono di capire lo stato del dispositivo, ovvero se è correttamente connesso alla rete internet, se il segnale Wi-Fi è attivo e così via. Sulla parte posteriore invece troviamo il pulsante di accensione e spegnimento ed un piccolo interruttore per il segnale Wi-Fi, la presa di alimentazione, la porta per il cavo internet, 4 prese LAN di cui una WAN. Quest’ultima vi permette una più facile interfaccia con il modem dell’operatore se volete usarlo come modem ed il TP-LINK solo come router. Questa soluzione è spesso consigliata agli utenti Fastweb che volessero mantenere la linea voce, se invece usate soltanto internet, potete tranquillamente usare il TP-LINK come modem. Infine, oltre alle porte LAN, sempre sul retro del TP-LINK troviamo ben due porte USB 2.0, utili per collegare una stampante oppure una chiavetta con contenuti multimediali tramite rete LAN o internet configurandolo come server FTP.

Caratteristiche tecniche

Il modem router TP-LINK TD-W9980 fa parte di un’ampia gamma di router della TP-LINK che include prodotti per quasi ogni esigenza. Si parte dal più economico TD-W8970 da 300 Mbps e singola banda fino al potente AC1900 Archer D9 da 600 Mbps sulla banda dei 2.4 GHz e 1300 Mbps su quella da 5 GHz. Sicuramente le caratteristiche più interessanti sono proprio la possibilità di ricevere un segnale internet fino a 100 Mbps e la presenza dei due canali. Tramite questi è possibile realizzare due reti contemporaneamente, una per frequenza, in cui comunque i dispositivi connessi sono in grado di trovarsi se desiderato. Il secondo grande vantaggio della presenza della banda da 5 GHz è la mitigazione dei disturbi causati da altri router presenti nelle vicinanze. Lavorando a frequenza diversa dalla maggior parte dei router “standard” il segnale risulta molto più stabile. Abbiamo provato il TD-W9980 in ambienti da cui era possibile avere accesso ad almeno altre 10 connessioni ad internet, alcune delle quali con intensità del segnale equiparabile a quella del nostro router. Nonostante questo, per la maggior parte del tempo sia l’intensità del segnale che la stabilità di connessione sono stati ampiamente soddisfacenti.

Un’altra caratteristica del modem è quella di stabilire una connessione di rete per gli ospiti, selezionando dal menu di impostazioni una delle due frequenze. Raramente in ambiente domestico avrete bisogno di questa funzione, ma se utilizzate il modem per un ufficio, questa è sicuramente una caratteristica estremamente apprezzabile per la sicurezza dei vostri dati e per il servizio verso i vostri ospiti.

La copertura del segnale è buona ma non eccezionale, fintanto che il segnale si propaga senza dover attraversare pareti risulta più che sufficiente a coprire le necessità di un ampio appartamento. Come per la maggior parte dei dispositivi wireless invece quello che provoca un calo drastico del segnale sono le pareti e soprattutto i solai. Se dovete coprire più di due piani o se il modem si trova in un locale separato da molte pareti rispetto a dove normalmente si usufruisce di internet, è consigliabile l’utilizzo di un ripetitore. Se l’impianto elettrico ve lo permette e avete qualcuno che può darvi una mano in cambio di una cena la soluzione migliore è quella di posizionare il modem nel punto più strategico della casa passando i cavi all’interno delle pareti.

Utilizzo

Per un’installazione normale, ovvero connessione alla linea telefonica, alimentazione, configurazione della rete e prima navigazione, bastano davvero pochi minuti e tutti i passaggi sono chiaramente descritti nel libretto d’istruzioni. Altrimenti, nel caso di esigenze di configurazione più particolari, come la configurazione ottimale del modem per un particolare operatore o il collegamento al vecchio modem e l’utilizzo come semplice router, sul web si trovano molte guide estremamente dettagliate e facili da seguire. Il modem è molto diffuso e quindi buona parte delle problematiche che possono presentarsi sono state risolte da alcuni utenti con alcuni accorgimenti o settaggi. In ogni caso, di solito tutto funziona egregiamente con la semplice procedura di configurazione guidata e non c’è bisogno di essere degli “smanettoni” per sfruttare bene il TP-LINK TD-W9980.

Al menu di gestione del router si accede tramite l’indirizzo IP su un browser Internet (di solito basta digitare semplicemente 192.168.1.1 ed accedere con le credenziali salvate). Questo è diviso in sezioni ed è ben fatto. Tutte le impostazioni sono di facili da trovare ed eventualmente impostare su valori differenti. Anche la parte di diagnostica della rete è ben visibile immediatamente all’interno della pagina del router

Verdetto

Il TP-LINK TD-W9980 fa molto bene il suo lavoro e non ci lascia molti dubbi sulla validità del prodotto. Si connette facilmente alla rete, è compatibile con qualsiasi provider Internet, offre molte possibilità per la configurazione della rete sia che si decida di utilizzarlo come modem che come router. La copertura del segnale è più che sufficiente per la maggior parte delle situazioni e le prestazioni oltre ad essere buone sono sempre stabili. Non mostra segni di affaticamento né si surriscalda particolarmente. Per la fascia di prezzo che occupa, è davvero difficile trovargli un difetto.

PRO:

  • Uno dei modem VDSL meno cari sul mercato
  • Dual band e buona velocità di trasmissione
  • Facile da configurare 

CONTRO:

  • Un po' più di potenza nel segnale sarebbe stata gradita

Alternative

Come detto nella recensione, il prodotto ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Per questo motivo le alternative sono da ricercarsi più che altro per soddisfare esigenze differenti. Se vivete in una zona con poche connessioni attive e non avete accesso alla fibra ottica potete tranquillamente scegliere il fratello minore TD-W8970 che ha un prezzo ridotto rispetto al modem in prova. Se invece avete prodotti in grado di utilizzare reti Wi-Fi ad alta velocità ed avete necessità di passare in streaming contenuti multimediali o di scambiare file di grosse dimensioni tramite Wi-Fi tra più dispositivi allora vi consigliamo di salire di almeno un paio di step ed acquistare un Archer D5 o un Archer D7.

Specifiche

Per concludere la recensione, ecco alcune delle specifiche tecniche più importanti per il TP-LINK WD9980, per ulteriori dettagli rimandiamo al sito del costruttore

  • Modem adatto a: ADSL / ADSL2 / ADSL2+ / VDSL (fibra ottica)
  • Antenne: 3 x 5 GHz 5Dbi esterne / 2 x 2,4 GHz 3,5 dBi interne
  • Porte: 4x 10/100/1000 Mbps RJ45 / 1 RJ11 / 2 USB 2.0
  • Standard wireless: 802.11a/b/g/n (fino a 600 Mbps)
  • Potenza di trasmissione: < 20 dBm
  • Sicurezza wireless: 64/128 bit WEP / WPA / WPA2 / WPA-PSK / WPA2-PSK / Wireless MAC Filtering
  • Sicurezza software: NAT Firewall / SPI Firewall / MAC / IP / URL Filtering
  • Supporta IPv6: PPPoEv6 / DHCPv6 / Static IPv6
  • Dimensioni: 243 x 169,6 x 32,5 mm
  • Condivisione USB: Condivisione file / Server FTP / Media Server / Server di stampa
I tag più seguiti