Ubsound Dreamer

Una ottima cuffia tutta in stile italiano

Matteo Esposito

Recensione

Continuiamo il nostro percorso attraverso il mondo musicale andando a vedere insieme il prodotto del brand Ubsound, marchio italiano che nel tempo si sta facendo spazio tra i competitor internazionali nella fascia di mercato di prezzo contenuto.

Ubsound è un marchio relativamente recente, nato nel 2014, del quale vi abbiamo parlato già in occasione delle recensioni di due modelli di auricolari: gli Ubsound Smarter Pro e Ubsound Fighter.

Le cuffie Ubsound Dreamer sono l’ultima novità del brand con sede a Milano. Il modello nelle foto è in realtà una limited edition, confezionata all’interno di una comoda, ampia e morbida pochette per portarle sempre con sé.

ubsound dreamer confezione

La cuffia esteticamente ha un bell’aspetto, leggero e compatto, e sono di un colore grigio scuro tendente al nero ad efetto satinato, con accenti e scritte in colore oro. Questi dettagli impreziosiscono un po’ il look degli auricolari, pur non essendo di qualità eccezionale, motivo per cui potrebbero risentire del passare inesorabile del tempo.

Il peso delle Ubsound Dreamer è di circa 300 g e di taglia media se consideriamo il panorama di cuffie audio sia per ascolto di musica. Il design minimal si ripropone anche nel controller.

Grazie alla scelta di materiali plastici leggeri, come anche per la loro forma, risultano ergonomiche e comode da indossare anche per molte ore. Sono un modello cablato tramite il classico jack da 3,5 mm che le rende compatibili con buona parte dei dispositivi in commercio, quali lettori mp3 e smartphone. Il cavo è di una lunghezza ideale per l’uso con lettori portatili o smartphone, circa 1,35 m. Nel caso di collegamento a PC o tv invece è probabile che risulti corto, problema risolvibile comunque con una semplice prolunga.

La garanzia del prodotto è di due anni dalla ricezione del prodotto, standard per prodotti di questa categoria.

ubsound dreamer contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

I dati tecnici sono di buon livello e li vediamo in dettaglio. Gli speaker sono indipendenti e dinamici da 40 mm, lavorando in maniera indipendente offrono una resa migliore, il loro diametro è entro gli standard più comuni per cuffie di questa categoria ma anche di modelli superiori e garantisce una buona estensione della dinamica anche verso le frequenze più basse. Le Ubsound Dreamer infatti hanno un range di frequenze riproducibili tra i 18 Hz ed i 22.000 Hz.

La sensibilità è di 110 dB/mW, un valore anch’esso interessante per non rinunciare ad un volume discretamente alto senza dover spingere in modo eccessivo sull’amplificazione, tuttavia l’impedenza è pari a 32 Ohm, non pochissimi per i dispositivi più piccoli e meno potenti.

Il controller sul cavo delle cuffie è ridotto ai minimi termini, grazie ad un singolo pulsante possiamo gestire le telefonate, mettere in stop e play i brani che stiamo ascoltando. Comodo ma è assente la possibilità di regolare il volume, scelta sensata considerando che sui dispositivi mobili normalmente i tasti di regolazione del volume funzionano anche a schermo bloccato e che data la scarsa lunghezza del cavo questi saranno sempre a portata di mano.

ubsound dreamer design

Utilizzo

I padiglioni delle cuffie Ubsound Dreamer si ruotano completamente e questo permette di portarle con noi senza il rischio che si sciupino o si pieghino. Nell’utilizzo invece questa libertà di rotazione gli consente di adattarsi meglio alla forma della nostra testa e quindi aumentare il comfort durante l’ascolto.

Sempre a questo aspetto contribuiscono, come abbiamo accennato, i materiali della cuffia che è davvero molto leggera rispetto alla concorrenza. Anche il loro design allungato e la possibilità di regolare la lunghezza dell’archetto migliora ulteriormente l’ergonomia.

Per quanto riguarda l’ascolto si prestano meglio per la musica ed i film rispetto ad esempio all’ambito gaming. La spazialità infatti non è male ma non è uno degli aspetti chiave. Inoltre il cavo corto non le rende adatte per un uso al PC o ancora meno con una console. Anche l’assenza di un microfono dotato di asta, quindi posto vicino alla bocca, fa intendere che la vera natura di queste cuffie è quella di compagne di viaggio.

L’unico comando presente sul controller garantisce un utilizzo semplice ed intuitivo come del resto il sempre buono e purtroppo a volte bistrattato jack da 3,5 mm, compagno fedele di anni ed anni di ascolto di musica.

ubsound dreamer pochette

Verdetto

Siamo contenti di poter dare un voto positivo ad un prodotto di casa. Le Ubsound Dreamer si comportano bene come cuffie per l’ascolto di musica da dispositivi mobili, sono confortevoli e per circa 34 euro sono un acquisto che vale la pena considerare se non si cerca qualcosa di fascia alta o prettamente dedicato al gaming. Non possiamo inoltre non apprezzare il design personale e riconoscibile in un mercato dove copiare è spesso considerata la strada da percorrere.

Se possiamo appuntare qualcosa, possiamo dire che il box potrebbe essere più curato e personalizzato nonostante la grossa pochette all’interno sia un elemento molto apprezzato.

PRO:

  • Qualità audio buona in ambito musicale
  • Design non convenzionale

 

CONTRO:

  • Box migliorabile nel suo contenuto

Alternative

Per chi cerca un look differente ma altrettanto personale, possiamo suggerire come alternativa il modello T4S di Bluedio, disponibile in tre colori: Nera, Rossa e Bianca (molto chic).

Il design è caratterizzato da un arco ampio, bombato e rivestito in pelle in contrasto con padiglioni dalla parte esterna piatta e realizzata in alluminio che donano alla cuffia un aspetto curato e in termini di estetica.

Stiamo parlando di una cuffie Bluetooth con tecnologia 4.2 ed una portata pari, a detta del costruttore, a 100 m senza ostacoli. Il suono riprodotto è molto interessante grazie ai driver degli auricolari da 57 mm “titan” per potenziare i bassi, mentre con la tecnologia ANC (active noise cancelling) si riducono i rumori esterni promettendo un suono più pulito.

Il tempo di ricarica della cuffia è veloce, pari a circa 1,5 ore e la batteria dura circa 16 ore con una riproduzione continua di musica o di utilizzo in generale. Le T4S pesano 336 g ed ha un prezzo di circa 48 euro, un po’ più care rispetto le Ubsound Dreamer da noi recensite.

Queste due cuffie risultano molto simili nel prezzo anche se sono molto differenti dal punto di vista del design e delle caratteristiche, sta a voi decidere se preferite innanzitutto un headset con cavo stereo oppure poter sfruttare la mobilità wireless, ed in aggiunta se preferite un look più basilare e pulito ad uno molto più accentuao in termini estetici.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche Ubsound Dreamer, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua italiana:

  • Sensibilità: 110 dB/mW
  • Range di risposta: 18 - 22.000 Hz
  • Impedenza: 32 Ohm
  • Distorsione massima: <0,2%
I tag più seguiti