Adattatore universale VGUARD

Geniale nella sua semplicità

Roberto Armani

Recensione

Non è semplice recensire un adattatore per prese di corrente universale, ma questo VGUARD ha qualcosa di meno e qualcosa di più rispetto alla maggior parte di quelle della concorrenza.

Anche perché il VGUARD non è una semplice spina ma una sorta di piccolo puzzle o cubo di Rubik che consente di utilizzare i carica-batterie, ma anche il phon e il rasoio, in qualsiasi paese del mondo. Forse nel Principato di Seborga hanno un attacco diverso ma non ne siamo a conoscenza.

vguard confezione in cartone

Il VGARD si presenta nella solita scatolina carina di cartone riciclato nella quale troviamo un contenitore bianco, nel nostro caso, ma esiste anche nero. Il contenitore, comodo e poco ingombrante ospita i tre pezzi che compongono questo adattatore. Vorremmo sottolineare l’estrema compattezza e semplicità di uso del VGUARD, che non ha parti mobili o molle da far scattare per estrarre la spina occorrente al momento. Questo comporta meno rischi di rottura e /o malfunzionamento, come già ci è capitato con altri adattatori più costosi e solo all’apparenza meglio concepiti.

Le plastiche sembrano di buona qualità, gli incastri ben fatti con le opportune corrispondenze dando l’impressione di un prodotto solido e durevole.

confezione da trasporto vguard

Caratteristiche e funzionalità

Nel VGUARD troviamo la spina UK, con inserita a pressione la spina italiana che andrà poi utilizzata per passare da un adattatore all’atro, spina USA, da usare con la stessa modalità, si estrae dal proprio alloggiamento e la si infila in uno dei due adattatori, ovviamente a seconda di dove vi trovate. In realtà gli adattatori sono due, ma sono fatti in modo da innestarsi l’uno nell’altro quando non utilizzati, così da limitare lo spazio occupato. Grazie alle numerose combinazioni è utilizzabile in ben 130 paesi nel mondo, tra cui ovviamente USA, Regno Unito ed Australia.

vguard

Le alette metalliche della spina USA sono orientabili verso l’interno, negli Stati Uniti le prese sono tutte uguali ma non sempre hanno la stessa inclinazione, una finezza che a questo prezzo non ci aspettavamo.

Ottima per evitare problemi la protezione dal sovraccarico, una piccola garanzia sia per l’adattatore che per l’oggetto che uno ci attacca.

Utilizzo

L’adattatore universale marcato VGUARD è composto da tre pezzi, da usare a seconda della necessità del momento. Il prodotto è molto semplice ed il suo utilizzo immediato. Grazie alla sua compattezza e leggerezza è facile da trasportare con sé, in valigia come all’interno di un piccolo zaino. Molto utile anche la piccola custodia in plastica che lo contiene e che permette di evitare piccoli danneggiamenti accidentali durante i viaggi.

vguard spine dell'adattatore

A riprova della buona qualità possiamo dire che non scalda, gli incastri tra i vari pezzi sono precisi. L’abbiamo testato in UK e recentemente anche in USA senza aver avuto nessun tipo di problema.

Verdetto

Il VGUARD è un ottimo adattatore universale che non delude. Di buona qualità sia nei materiali che nella costruzione, non ha parti mobili e svolge egregiamente il proprio compito specialmente considerando il prezzo di soli 6 euro.

PRO

  • Semplicità e robustezza
  • Nessuna parte mobile soggetta ad eventuali rotture
  • Protezione interna contro eventuali sovraccarichi
  • Costo irrisorio
  • Certificazione CE, RoHS, FCC

CONTRO:

  • A questo prezzo nessuno

Alternative

Esistono moltissime alternative per un prodotto simile, a prezzo leggermente inferiore troviamo a 4,95 euro questo modello meno completo del VGUARD ma comunque fa il suo lavoro onestamente, non ha protezioni per sovraccarico e funziona solo in UK.

A 10,99 euro è invece possibile acquistare il modello di Uvistare integrato con parti mobili e due prese USB.

Per 9,99 euro invece ecco un altro all-in-one, stavolta marcato MAXAH ben fatto ma con parti mobili e a scatto

Specifiche tecniche

Riportiamo qui di seguito alcune delle specifiche principali del VGUARD

  • Compatibilità: Utilizzabile in 130 paesi nel mondo
  • Tensione: 110/220 V a 6 Ampere
  • Certificazione: CE, RoHS, FCC
  • Protezione da sovraccarico: sì

 

 

 

 

 

I tag più seguiti