Vorke Z6 Plus

Un tv box Android 7.1 con un ottimo rapporto qualità prezzo

Matteo Esposito

Recensione

Il Vorke z6 Plus di cui parliamo oggi, è un tv box con sistema operativo Android. Questa tipologia di prodotti, forte anche dei progressi in campo processori mobile, sta prendendo piede negli ultimi anni con molti produttori all’attivo nello sviluppo di articoli sempre migliori. Esistono oggi in commercio decine e decine di tv box e la differenza principale tra i modelli è da ricercare nella potenza del loro hardware, l’estetica e la versione del loro firmware.

Se i dispositivi Apple dedicati allo schermo da salotto, come Apple TV hanno una versione di iOS dedicata, Android si dimostra più versatile e adattabili ad oggetti molto diversi, non solo quindi ai dispositivi mobili ma anche appunto dei tv box come quello di cui parliamo oggi.

vorke z6 plus confezione

Il Vorke z6 Plus è molto recente, ha tutte le caratteristiche per essere indicato quasi come un top di gamma pur trovandosi ad un prezzo da fascia media. Nella sezione dedicata alle alternative in fondo alla recensione potete farvi un’idea cosa intendiamo per top di gamma.

Questo piccolo tv box, si presenta come un prodotto semplice ma curato, a partire dalla scatola colorata in cui è confezionato. Ha una forma quadrata, è realizzato in plastica di qualità dignitosa. Sulla superficie superiore fà bella mostra di sé il pulsante di accensione ben visibile anche grazie alla retroilluminazione, mentre frontalmente è presente un orologio / display a cristalli liquidi che ricorda molto le vecchie radiosveglie anni 80. Tutte le porte si trovano invece sul lato posteriore fra cui risalta lo slot per il collegamento LAN in caso non potessimo sfruttare una connessione Wi-Fi, ed una porta HDMI per collegarlo alla televisione o in alternativa ad un monitor.

Dato il piccolo spazio che occupa è facilmente collocabile sotto o lateralmente alla televisione. Nello specifico il peso è di 422 g e misura 15,7 x 12,4 x 7,9 cm.

All’interno della confezione oltre al tv box Vorke z6 Plus troviamo il telecomando IR comprensivo di funzione mouse, il cavo HDMI, un adattatore di corrente ed un “manuale utente” senza purtroppo un minimo di informazioni.

vorke z6 plus contenuto della confezione

Caratteristiche e funzionalità

Le prestazione di questo prodotto marcato Vorke sono di tutto rispetto. Il sistema operativo installato è Android nella versione 7.1, a dimostrazione che è un prodotto piuttosto recente. Il processore è l’Amlogic S912S, si tratta di un chipset a 64 bit Octa Core con velocità massima pari a 1,5 GHz, tutto questo tradotto nella pratica permette una maggiore velocità nei processi ed una migliore gestione della quantità di contenuti che il tv box può gestire.

vorke z6 plus frontale

Ha 3 GB di memoria RAM e la memoria interna è di 32 GB ed è espandibile grazie ad una micro SD fino ad un massimo di 64 GB. Il tv box Vorke è in grado di gestire una risoluzione massima di 4096 x 2160 px a 60 fps, sempre tenendo in considerazione che il vostro televisore o monitor possegga le giuste specifiche per supportare tali formati. Chiaramente parliamo di risoluzione in termini di segnale in uscita, non di prestazioni con app pesanti o giochi. La GPU è una Mali T820, fa il possibile, ma risale ormai al 2014 e qualche rallentamento quando si cerca di fare sul serio lo ha. Se lo si desidera può anche riprodurre anche contenuti in 3D. Buona comunque la capacità di gestire anche codec video di elevata qualità quali H.265 e VP9 che sono in adatti anche a contenuti con colori con 10 bit di risoluzione che contrasti HDR.

vorke z6 plus porte di ingresso e uscita posteriori

A livello di connettività rispecchia standard recenti, e nello specifico parliamo del protocollo Wi-Fi 2.4 GHz/5.8 GHz IEEE 802.11 a/b/g/n/ac. Inoltre grazie alla porta Ethernet fino a 1000M potete godere di filmati nella massima risoluzione possibile (banda larga o fibra permettendo).

Piccola stonatura la porta USB 2.0, che poteva essere aggiornata alla più recente 3.0 per una maggiore velocità di trasmissione dei dati ma dato il suo utilizzo secondario possiamo farcene una ragione, buono invece il Bluetooth versione 4.1 che ha una capacità di azione stabile anche su una discreta distanza, un po’ meno la connessione Wi-Fi che alcune volte è risultata un po’ ballerina.

Utilizzo

Cosa ce ne facciamo di un sistema operativo da telefono collegato ad un televisore? Ovviamente non serve per trasformare la TV in un telefono ma è in grado di renderla molto più smart. I tv box quindi si dimostrano particolarmente utili per aggiornare un buon “vecchio” televisore non particolarmente smart in qualcosa di più moderno. Ma può anche essere utile su televisori recenti, per i quali magari alcune applicazioni non siano disponibili in quanto non utilizzabili se non sul sistema operativo marcato Google.

Il Vorke z6 Plus sfrutta molto bene il sistema Android e permette una vastità di contenuti ed una personalizzazione completa. L’interfaccia tra il Vorke ed il vero sistema operativo è gestita tramite un programma chiamato Kodi.

Kodi è una piattaforma multifunzione che permette di sfruttare al massimo il tv box Vorke, aggiornata oggi alla versione 17.4 ha fatto notevoli passi avanti nel tempo migliorando sia in termini di interfaccia che di impostazioni, rendendo l’utilizzo “relativamente” semplice.

vorke z6 plus kodi interface

Perché “relativamente” ve lo diciamo subito. Purtroppo a primo impatto il tv-box non è facile da utilizzare e configurare a meno di accontentarsi delle applicazioni già preimpostate come ad esempio Netflix o Youtube che si trovano nella homepage della schermata. Entrando all’interno di Kodi si apre uno scenario immenso fatto di possibilità e di criticità, questo non solo per il prodotto Vorke ma per tutti i tv box in commercio.

Un consiglio che possiamo dare è quello di scegliere alcune applicazione dalla lista add-ons audio e video, prevalentemente “app” dedicate a canali specifici. Una volta installati diventa semplicemente scegliere quale avviare e di conseguenza godersi i contenuti offerti. Ad oggi gli add-ons sono disponibili prevalentemente in lingua inglese ma scorrendo tra i circa 400 in elenco si possono trovare anche canali RAI o programmi digitali quali Real Time, parliamo quindi di contenuti in chiaro.

L’interfaccia è veloce, curata, forse giusto non bellissima da vedere appena aperta la schermata principale. Come per buona parte dei tv-box per scrivere ci vuole tempo, considerando che è necessario per ogni ricerca da effettuare è un fattore da tenere in considerazione. Prima di godersi a pieno il Vorke è necessario spendere del tempo a scegliere, installare, aprire ed infine verificare che le app funzionino correttamente. Questo perchè tanti add-ons proposti sono realizzati da terze parti e privati, possono quindi funzionare delle volte solo in parte. Grazie alla varietà dei contenuti comunque non è il caso di soffermarsi troppo su un’app non perfettamente funzionante, meglio cercare qualcosa di diverso.

Il Vorke z6 plus può anche essere utilizzato abbinato ad un hardisk esterno e guardare i contenuti che avete salvato all’interno oppure inserirli direttamente nella scheda Micro SD, utile dato che i televisori di oggi sono dotati sicuramente di prese USB ma non di porte per la lettura di microSD.

vorke z6 plus remote

Oltre alle opzioni di base, si può configurare moltissime impostazioni sia a livello video, sul nostro televisore ad esempio non risultava centrata l’immagine anche se le impostazioni erano settate in maniera automatica e vi consigliamo di tenere quelle standard a meno di non avere l’esperienza di sapere quello che andrete a modificare.

Il telecomando è utile, anche se un po’ scarno e con poche impostazioni non spiegate nelle istruzioni, dovrete armarvi di pazienza e fare delle prove. In linea di massima, i pulsanti direzionali ed il tasto centrale di “ok” sono abbastanza eloquenti nella loro funzione. Il tasto che permette al telecomando di fare da mouse è purtroppo veramente lento nell’utilizzo e decisamente poco pratico da utilizzare.

Verdetto

Il Vorke z6 Plus è un buon tv box sia per quanto riguarda l’hardware che per quanto concerne il software, molto buono se si considera il prezzo di circa 80 euro a cui è possibile acquistarlo. Ha alcuni grossi pregi, come la base costituita da Android 7.1 e quindi l’enorme varietà di app e giochi disponibili.

Purtroppo d’altro canto non è prodotto scontato da usare, si può prenderci la mano ed iniziare ad imparare usando le app pre-installate, anche se con contenuti quasi esclusivamente in lingua inglese.

A livello di gaming non è il massimo, le prestazioni che il Vorke è in grado di fornire giocando ai titoli più belli non sono sufficienti, se invece giocare significa fare una partita a Candy Crush beh in questo caso potete farlo tranquillamente rilassandovi sulla poltrona di casa.

PRO:

  • Hardware buono in relazione al prezzo
  • Enorme quantità di contenuti ed add-ons disponibili
  • Design semplice
  • Software Kodi fluido e funzionale

CONTRO:

  • Serve pratica per usarlo al meglio
  • Istruzioni pressoché inesistenti
  • Il “mouse” è decisamente scomodo
  • La scarsa potenza della GPU lo limta su alcune app e giochi esigenti

Alternative

Per quanto riguarda le alternative, potremmo aprire un capitolo molto lungo, abbiamo quindi selezionato per voi una alternativa più economica ed una più costosa rispetto al Vorke z6 Plus.

La più costosa la possiamo facilmente ricercare seguendo lo stesso brand e stiamo parlando nello specifico del Vorke V1 Plus che ha un prezzo di circa 200 euro.

Dato il prezzo molto elevato, ci aspettiamo prestazioni di ottimo livello ed in effetti il V1 Plus ha delle caratteristiche hardware importanti partendo da un processore Intel Apollo Lake J3455, quad-core che lavora tra 1.5GHz e 2.3 GHz (quello dello z6 Plus 1.5 GHz), viene fornito con il software Windows 10 ed ha una memoria RAM da 4 GB con 64 GB di memoria SSD, per finire è anche dotato di un HDD da 1 TB. In pratica è più simile ad un piccolo PC che non ad un telefono. Ha la possibilità di supportare due display contemporaneamente data la maggiore potenza di calcolo, ad esempio l’HDMI ed il VGA possono girare insieme se avete necessità di adottare multi soluzioni. Per quanto riguarda la connettività risulta simile a quanto visto nel modello da noi recensito, pesa circa il doppio (948g) ed aumentano le dimensioni. La porta USB diventa una 3.0, più aggiornata rispetto alla quasi obsoleta USB 2.0 del modello z6 Plus.

Per chi si pone invece un tetto massimo di spesa di 50 euro, esistono una moltitudine di prodotti simili. Uno fra i più richiesti e con il giusto rapporto qualità prezzo può essere quello del brand Leelbox, in particolare il modello Q2 Mini

Questo articolo come gli altri di prezzo simile non ha la versione Android più aggiornata 7.1 ma lavora su Android 6.0, questo fa scendere di molto il prezzo. Si scende poi per quanto riguarda le caratteristiche tecniche principali avendo una memoria RAM di 2 GB, la potenza di calcolo è inferiore non solo per la RAM ma soprattutto per il processore quad-core ARM Cortex-A7. A livello di connettività rimaniamo invece sugli stessi standard visti nei modelli precedenti, i problemi di incompatibilità sono maggiori rispetto agli altri due concorrenti, quindi in caso controllate prima che programmi volete sfruttare con questo tv box.

Tirando le somme, salvo non siate veramente ai ferri corti con il portafogli il consiglio che diamo se siete alla ricerca di un tv box Android è quello di scegliere come modello almeno uno alla pari del Vorke z6 Plus. È vero che costa quasi 100 euro ma nell’utilizzo c’è un abissale differenza con i modelli che costano la metà o un terzo. Come prima cosa l’interfaccia ed il software aggiornati sono un must per chi desidera usarlo con un minimo di costanza, come secondo punto, la maggiore potenza di calcolo e di memoria permettono un utilizzo più veloce e meno macchinoso che potrebbe spingervi a restituirlo dopo due giorni.

Se avete già provato i tv box in passato e volete qualcosa più simile ad un piccolo PC da salotto, potete invece optare per il modello Vorke V1 che a livello di reattività e compatibilità risulta essere uno dei migliori in commercio.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del tv box Android Vorke z6 Plus, per un elenco più completo e maggiori informazioni potete consultare il sito del produttore in lingua inglese:

  • Sistema operativo: Android 7.1
  • CPU: Amlogic S912 Octa core ARM Cortex-A53 1.5Ghz
  • GPU: GPU ARM Mali-T820MP3
  • RAM: 3 GB DDR4
  • ROM: 32GB eMMC5.0
  • Archiviazione estesa: Supporto TF CARD 1 32GB
  • Connettività Wi-Fi: Supporto 2.4G / 5G IEEE 802.11 b / g / n / ac
  • Ethernet: 10 / 100M / 1000M RGMII
  • Bluetooth: 4.1
  • Porta HDMI: HDMI 2.0
I tag più seguiti