YoYoFit Rock

Un pratico ed economico fitness tracker

Matteo Esposito

Recensione

Nel periodo in cui viviamo, i fitness tracker ed altri articoli dedicati allo sport stanno prendendo sempre più piede, allargandosi da quella che era una nicchia e raggiungendo un pubblico più ampio, composto sia da quello più giovane a quello più adulto.

Oggi “fa tendenza” allenarsi, soprattutto facendolo con dispositivi in grado di aiutarci a monitorare alcuni parametri, ricevendo delle informazioni utili ai fini dell’allenamento ed anche in termini di salute.

Moltissimi di questi dispositivi possono essere anche collegati allo smartphone di turno, sfruttandolo sia per immagazzinare i dati che registrano che, a volte, per visualizzare informazioni provenienti dallo smartphone (in questo caso si tratta più di veri e propri smartwatch).

yoyofit rock confezione

Oggi recensiamo il fitness tracker “Rock” di un brand cinese, YoYoFit, disponibile in tre varianti colore, nero, blue e viola. La forma ricorda leggermente quella dei classici Fitbit, rettangolare con schermo allungato a colori e cinturino in gomma. Sul lato posteriore del “quadrante” invece si trova il sensore per la rilevazione del battito cardiaco.

La confezione è molto semplice, una scatola bianca di cartone al cui interno troviamo il fitness tracker ed il libretto di istruzioni a colori multilingua, purtroppo la traduzione è a dir poco approssimativa e nonostante la configurazione non sia difficile, si sarebbero potuti sforzare maggiormente.

Caratteristiche e funzionalità

Parliamo di alcune caratteristiche del YoYoFit Rock, notando che rispetto ad altri prodotti simili, questo fitness tracker ha a disposizione diverse funzionalità. La principale è quella relativa al conta passi, generoso delle volte ma tenendo conto dell’errore potete facilmente calcolare la media della distanza giornaliera.

Altra funzione altrettanto importante quella di monitorare il battito cardiaco fornendo valori massimi e minimi. Come accennato, tutti i dati vengono poi sincronizzati con la applicazione da scaricare presente sugli store Apple e Android. Grazie all’app è possibile avere panoramica completa, comprensiva dell’andamento nel tempo.

Interessante anche la possibilità offerta di monitorare la qualità del sonno, sempre con una certa elasticità sulla verosimiglianza dei valori indicati, difficile infatti valutare certe funzioni “complesse” del nostro corpo con un singolo strumento. Qualche indicazione però può sicuramente essere utile.

yoyofit rock accessori

Ultimo, ma non meno importante, parametro monitorabile dallo YoYoFit, è la pressione sanguigna. In questo caso il valore indicato dal fitness tracker è direttamente dipendente da quello che viene impostato come normale dall’utente, è una misura relativa e pertanto anche questa non attendibile come una misura con un dispositivo medico, ma ancora una volta, può dare preziose indicazioni.

Per starci accanto durante quasi ogni attività è certificato IP67, quindi resistente anche in acqua, perlomeno per un tempo limitato e ad una profondità non oltre il metro. Insomma, va bene per nuotare o attività ricreative e sportive in acqua, non per fare immersioni.

Il display è a colori, non scontato per un prodotto da un paio di decine di euro, e la batteria ha una longevità tipica per questo tipo di oggetti, due o tre giorni.

Utilizzo

Lo YoYoFit Rock funziona con dispositivi Android dalla versione 4.4 in poi, mentre per quanto riguarda iOS dalla versione 8.0, in entrambi i casi siamo riusciti ad interfacciare bene il fitness tracker al telefono, questo solo dopo aver capito il funzionamento che come dicevamo per fortuna è intuitivo, le istruzioni più che tradotte male sembrano scritte da un analfabeta (a questo punto sarebbe meglio fossero semplicemente in inglese).

La configurazione, avviene tramite pairing Bluetooth, questo deve essere effettuato tramite la app specifica chiamata IXFIT. Ha una buona interfaccia grafica anche qui purtroppo notiamo traduzioni approssimative, nonostante questo, nelle configurazioni è possibile effettuare l’accoppiamento che avviene in maniera rapida; ricordate che oltre al collegamento Bluetooth, il pairing va effettuato direttamente dalla applicazione.

Una volta aperta, vediamo differenti schermate, da quella relativa al battito cardiaco comprensiva grafici, alla modalità sonno. La possibilità di attivare le notifiche scegliendo fra quelle dei principali social network e chat aiuta a rimanere connessi, se proprio si preferisce non farne a meno.

yoyofit rock sensore posteriore

Come fitness tracker, che di fatto è il motivo per cui uno dovrebbe acquistarlo, fa il suo dovere con alti e bassi. Partiamo con dire che la precisione non è né il suo punto forte (ma non lo è per molti dispositivi di questo tipo). Il contapassi è sufficiente per camminata e corsa, per altre attività sportive, specie quelle che non si basano sui passi, ovviamente c’è qualche problema.

Per quanto riguarda il battito cardiaco, le indicazioni che dà sono valide (se il battito cardiaco sta salendo o sta scendendo), non ci sentiamo però di valutare la misura come affidabile in valore assoluto. Stesso discorso per la pressione sanguigna. Per una persona normale, che magari si sta avvicinando per la prima volta ad un prodotto simile, può essere più che sufficiente. Per uno sportivo o per chi ha bisogno di uno strumento più professionale, purtroppo, bisogna spendere decisamente di più per trovare qualcosa di adatto, e anche lì, qualche incertezza c’è sempre; d’altronde se alla visita medica sportiva le misure vengono fatte con fior di migliaia di euro di strumentazione un motivo ci sarà?

Verdetto

Lo YoYoFit Rock, è la base per chi è alla ricerca di un fitness tracker entry level semplice ed abbastanza intuitivo da configurare, comodo al polso grazie alle diverse regolazioni ed un cinturino comodo da indossare. Il prezzo è congruo a quello che offre, solo 22 euro.

Le sue funzionalità migliori sono sicuramente il conta passi per i vostri allenamenti ed il fatto di essere a colori è un plus gradevole, la batteria dura per diversi giorni consecutivamente senza doverlo ricaricare tutte le sere grazie alla presa USB con tempi relativamente brevi.

PRO:

  • Pratico una volta sincronizzato
  • Design semplice ma piacevole
  • Si sincronizza automaticamente una volta collegato allo smartphone

CONTRO:

  • Non estremamente preciso nella lettura
  • Istruzioni tradotte male
  • Configurazione all’inizio un po’ macchinosa

Alternative

Come accennato, esistono tantissimi articoli, più o meno simili allo YoYoFit Rock, se siete alla ricerca di un primo prezzo nonostante i suoi difetti lo YoYoFit è una buona soluzione.

Se vogliamo salire di prezzo abbiamo scelto per voi la variante Tom Tom Spark 3, un fitness tracker più completo che offre al prezzo di circa 115 euro differenti opzioni e una misurazione delle varie attività in maniera più fedele.

Lo Spark 3 è disponibile in due varianti colore, blu ghiaccio o nero, ed ha due tipologie di cinturini, small e large. Oltre questo sono disponibili differenti opzioni di acquisto dalla variante cardio, a quella cardio-music fino alla cardio – music con auricolare che a differenza della versione base GPS da 85 euro sale di prezzo a circa 200 euro.

La versione base GPS, offre la modalità multi sport che permette di tenere traccia degli allenamenti di ben 50 tipologie differenti. Grazie al GPS è possibile monitorare le varie indicazioni relative alla posizione, velocità, ritmo e distanza.

Dispone anch’esso di un sistema di notifiche, è resistente all’acqua fino a 40m di profondità ed include modalità di esplorazione del percorso, una chicca per chi ama un po’ di spirito di avventura.

Con un po’ di attenzione nello scegliere la versione più adatta alle proprie esigenze, si può avere un prodotto calibrato esattamente su quello che ci piace fare, ad un costo appropriato.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito una rapida lista delle principali specifiche del fitness tracker YoYoFit Rock, rimandandovi alla pagina su Amazon di riferimento in lingua italiana:

  • Peso: 118 g
  • Impermeabilità: IP67
  • Tempo di ricarica: 1-2 ore
  • App: IXFIT
  • Bluetooth: 4.0
I tag più seguiti