I più letti

AGPTek HD Video Capture

Per registrare video da sorgenti esterni in modo semplice anche se con qualche limitazione

Fabio Esposito

Recensione

I sistemi di acquisizione video sono figli dell’era YouTube, Twitch ed altre piattaforme sulle quali è possibile caricare e condividere video con altre persone oppure effettuare delle vere e proprie dirette in streaming. I canali dedicati al mondo dei videogame sono moltissimi ed è noto che l’interesse per questo tipo di intrattenimento è sempre maggiore.

Molti produttori di accessori di elettronica di consumo si sono quindi cimentati nella produzione di varie soluzioni per la registrazione di ciò che avviene sullo schermo, non solo nel caso in cui la registrazione avvenga da PC, dove le soluzioni software non mancano, ma anche nel caso in cui avvenga ad esempio da console. In questo caso infatti risulta comodo disporre di un oggetto portatile con cui è possibile registrare le proprie “gesta” senza bisogno di altro hardware (se non una memoria esterna, come ad esempio una chiavetta USB).

agptek hd video capture confezione

AGPTek con il proprio HD Video Capture propone un prodotto che va proprio in questa direzione, puntando a differenza di competitor più noti e blasonati ad un’estrema semplicità, scendendo a qualche piccolo compromesso sull’utilizzo e versatilità senza però perdere niente in termini di qualità video.

Guardando il prodotto, ma soprattutto tenendolo in mano si capisce immediatamente che l’attenzione di AGPTek è stata rivolta a realizzare un prodotto semplice e poco costoso. La parte superiore è gradevole, con una plastica opaca, il giusto rapporto tra larghezza e lunghezza e la rifinitura sul bordo lucido raccordata. La plastica è rigida e non cede alla pressione delle dita, e questo è sicuramente un punto a favore. Dove perde un po’ in termini estetici è sulla parte laterale su cui sono presenti il tasto di registrazione e tutte le porte necessarie per collegare i diversi sistemi. Sul lato, la plastica nera è lucida oggettivamente non bella da vedere e per quanto l’assemblaggio sia preciso, il design lascia a desiderare, con alcune porte sporgenti ed altre leggermente infossate.

Sulla parte frontale sono presenti la porta USB necessaria per permettere la registrazione (non dispone infatti di memoria interna), gli ingressi ed uscita audio ed il tasto per avviare ed interrompere la registrazione. Sulla parte posteriore troviamo invece l’ingresso ed uscita video HDMI e l’ingresso YPBPR e l’ingresso dell’alimentatore.

Questo video recorder è piccolo, solo 110 x 75 x 27 mm, e leggero, con i suoi 135 grammi di peso.

agptek hd video capture contenuto della confezione

All’interno della confezione troviamo quasi tutto l’occorrente per utilizzare il registratore video, diciamo “quasi” perché manca un elemento fondamentale, la memoria su cui farlo. A parte questo troviamo ovviamente l’alimentatore, il cavo HDMI per collegarlo alla sorgente ed il cavo YPBPR nel caso si volesse utilizzare quest’ultimo. Infine è presente un piccolo CD da cui è possibile installare il software di editing fornito a corredo del recorder.

Caratteristiche e funzionalità

Il nome HD Video Capture suggerisce immediatamente quella che è la caratteristica fondamentale di questo prodotto, ossia la capacità di catturare in Full HD quanto avviene sullo schermo. Il recorder si interpone tra la sorgente sorgente (PS3, PS4, XBOX, WII… ma si può anche non utilizzare una console, va bene una qualsiasi fonte video non protetta) ed il TV o il monitor a cui era precedentemente collegata la sorgente. Nel passare il segnale da dalla sorgente al TV non si ha perdita di risoluzione o fps, fintanto che il segnale è al massimo un 1920 x 1080 a 60 fps. L’acquisizione però avviene al massimo a 30 fps in Full HD, non è quindi possibile registrare qualcosa a 60 fps se la risoluzione è superiore a 1280 x 720. Il codec utilizzato per la registrazione è il classico H.264 MPEG 4 con audio AAC Stereo.

Sulla parte frontale sono presenti gli ingressi per audio e microfono, questi possono essere utilizzati per sovrapporre automaticamente al video dell’audio, ad esempio il nostro commento live. Purtroppo però questa caratteristica è utilizzabile solo nel caso si utilizzi il cavo YPBPR, quindi senza registrare in Full HD. Il motivo di questa scelta è oggettivamente poco chiaro, salvo limitazioni hardware non ha infatti alcun senso. Non che non si possa registrare il commento live con qualche altro sistema e successivamente montarlo sul video, ma sicuramente questo richiede un maggior impegno e tempo da dedicare in fase di editing.

agptek hd video capture frontale con ingressi audio, porta USB e tasto rec

Altra piccola pecca è quella della mancanza di memoria interna, questo vuol dire che dovremo comunque portare con noi qualcosa per effettuare la registrazione, che sia una chiavetta un Hard Disk. Potete utilizzarne uno qualsiasi purché siano formattati in FAT, questo vuol dire che a 140 MB/s di registrazione un video non potrà durare più di 15 minuti, dovrete poi continuare la registrazione su un nuovo file. Ancora una volta, in fase di editing successivo, peraltro possibile in modo estremamente semplice con il software fornito in dotazione, è possibile ovviare al problema.

Ultimo piccolo limite di questo dispositivo è la necessità di un’alimentazione esterna, infatti non è dotato di alcuna batteria e pertanto per utilizzarlo sarà sempre necessario disporre di una presa di corrente. Nel 99% dei casi questo non rappresenta certo un problema, infatti se è presente una console quasi sicuramente ci sarà modo di avere una presa di corrente da sfruttare nelle vicinanze. Nei casi in cui però si volesse davvero avere un prodotto utilizzabile stand-alone, senza bisogno di altro è chiaro che questo modello di AGPTek trova qualche limite.

L’applicazione fornita insieme all’AGPTek HD Video Capture è Showbiz di Arcsoft, è un software molto semplice, adatto a chi non ha mai eseguito montaggi video, che permette di comporre sequenze video, tagliare in più parti un’unica scena, montare dell’audio sul video originario e così via. Funzionalità di base ma apprezzabili per chi desidera iniziare a cimentarsi nella post-produzione e montaggio.

agptek hd video capture parte posteriore con ingressi ed uscite HDMI e YPBPR

Utilizzo

Oltre al costo mediamente più basso dei concorrenti, l’altro grande vantaggio dell’AGPTek è la semplicità d’uso. Predisporre il recorder alla registrazione è a dir poco banale anche per chi fosse assolutamente inesperto di collegamenti audio video. Basta scollegare il cavo HDMI originale dal TV e collegarlo alla porta HDMI Output e successivamente collegare il cavo HDMI in dotazione alla sorgente alla porta HDMI input dell’AGPTek per assicurarsi che il segnale video venga intercettato e quindi catturato dall’recorder. Ovviamente è necessario collegare la presa di corrente e la memoria esterna prima di avviare la registrazione tramite il tasto Rec.

Durante la registrazione non si riscontrano rallentamenti sul video, ed il video catturato è fluido, l’unica differenza apprezzabile è il calo di frame-rate se si prova ad acquisire un segnale a 60 fps, che come detto prima viene registrato a 30 fps.

In generale quindi possiamo ritenerci soddisfatti di quello che l’AGPTek HD Video Capture propone, nonostante le limitazioni dovute soprattutto alla mancanza di una batteria e di utilizzo di memorie con formattazione diversa da FAT. Non è inoltre adatto allo streaming, mancando infatti la possibilità di collegarlo direttamente a qualche dispositivo che sia in grado di effettuare la trasmissione dati direttamente sul proprio canale internet.

agptek hd video capture

Verdetto

L’AGPTek HD Video Capture fa quello che deve con semplicità e se consideriamo la sola capacità di registrare video è un buon prodotto. Le uniche pecche sono dovute a quei piccoli dettagli a cui accennavamo, come la mancanza di memoria interna, l’impossibilità di usare memorie formattate non FAT e di registrare un commento audio sopra il video se si utilizza l’ingresso HDMI, oltre la necessità di un’alimentazione esterna. Queste riducono la versatilità del sistema rispetto ad altri competitor ma dato il costo ridotto, pari a circa 72 euro, a qualche compromesso si dovrà pur scendere.

PRO:

  • Buona qualità video della registrazione
  • Semplicissimo da utilizzare
  • Costo ridotto

CONTRO:

  • Mancanza di alimentazione interna
  • Mancanza di memoria interna e compatibilità solo con memorie di tipo FAT
  • Impossibilità di effettuare commento audio live se si utilizza l’ingresso video HDMI

Alternative

Esistono alcune alternative sul mercato che è possibile prendere in considerazione. Innanzitutto i nuovi modelli VG0020 e VG0025 della stessa AGPTek che risolvono in parte alcuni dei limiti di questo modello specifico, questo modello ad esempio è in grado di registrare il commento audio anche nel caso in cui si utilizzi la porta HDMI come ingresso video. Rispetto al modello recensito è un po’ più curato anche nell’aspetto e si vede che il produttore ha lavorato sui punti deboli del prodotto. Restano invece gli altri piccoli difetti, ma resta identico anche il prezzo, pari a 72 euro. Pertanto ci sentiamo assolutamente di consigliarvelo rispetto al modello recensito.

Un altro modello di AGPTek VG0025, presenta inoltre almeno lo slot per scheda SD, non è una vera e propria memoria interna ma se non altro è una che possiamo tenere sempre all’interno del recorder senza dover rischiare di non avere niente su cui effettuare la registrazione quando lo vogliamo utilizzare. Questo modello è ancora più bello da vedere ed è dotato di un telecomando per l’avvio e l’interruzione delle riprese. Il costo è appena superiore, circa 76 euro.

Se desiderate invece spingervi oltre, sia come capacità di registrazione che versatilità, l’opzione a nostro parere più valida è l’AVerMedia Live Gamer Portable 2 di cui vi abbiamo parlato qualche tempo fa su HelpForShopping. Questo modello si fa pagare più del doppio rispetto ai modelli AGPTek, ben 169 euro, ma è sicuramente uno degli oggetti più prestazionali e versatili tra quelli di questa categoria.

Ricapitolando quindi, considerata la piccola differenza di prezzo, la versione aggiornata e dotata di slot SD e telecomando di AGPTek è quella più interessante se siete alla ricerca di un prodotto che economico ma funzionale. Se invece volete qualcosa che sia in grado di darvi una maggiore versatilità, soprattutto grazie alla maggiore portabilità allora la scelta è per l’AVerMedia LGP2.

Specifiche

Riportiamo qui di seguito alcune delle caratteristiche tecniche principali dell’AGPTek HD Video Capture, per ulteriori informazioni potete controllare il sito del produttore

  • Memoria: solo esterna, tramite porta USB 2.0
  • Formattazione richiesta memoria esterna: FAT
  • Ingressi video: HDMI (es. WiiU, Xbox 360, Xbox One, PS4) e YPBPR (es. WiiU, Xbox 360, PS3)
  • Uscite video: HDMI
  • Audio: ingresso line / mic ed uscita line
  • Possibilità di streaming: No
  • Possibilità di commento live: Solo usando l’ingresso video YPBPR e gli ingressi audio mic e line
  • Alimentazione: da presa elettrica
  • Massima risoluzione video trasmessa: 1920 x 1080 @ 60 fps
  • Massima risoluzione video acquisita: 1920 x 1080 @ 30 fps
  • Dimensioni: 110 x 75 x 27 mm
  • Peso: 135 grammi
I tag più seguiti