I più letti

AUKEY CC-T7 Caricabatterie per auto

Adatto per caricare i vostri smartphone e tablet in auto

Fabio Esposito

Recensione

AUKEY produce numerosi modelli di caricatori, sia da auto che da parete. Principalmente i diversi modelli si distinguono per il numero di porte presenti, la loro tipologia ed il tipo di presa di corrente. Nel caso dei modelli per auto, la presa che si utilizza per caricare i dispositivi è quella dell’accendisigari.

Il modello che abbiamo provato è l’AUKEY CC-T7, un caricatore USB da auto con due porte disponibili: la porta verde permette di sfruttare la tecnologia AUKEY AiPower, mentre quella arancione è una porta compatibile Qualcomm Quick Charge 3.0. Il caricatore arriva nella classica scatola ben curata e realizzata in cartone riciclato insieme ad un piccolo libretto di istruzioni (che più che altro illustra le caratteristiche del prodotto) ed un cavo USB-micro USB da un metro di lunghezza.

AUKEY CC-T7 contenuto della confezione

Il CC-T7 è abbastanza compatto e spunta dalla presa accendisigari solo di un paio di centimetri. Ciò permette di poter facilmente utilizzare il caricatore anche nei casi in cui questo sia posizionato a breve distanza da altri oggetti. Esistono modelli ancora più compatti, come il CC-S1 ed il CC-S5, che tuttavia non dispongono né di porte AiPower né Quick Charge 3.0.

Il CC-T7 è realizzato in plastica, verniciato di colore nero lucido ed è molto leggero. Sulla parte opposta alle prese si trovano le due molle in metallo che servono per mantenere l’alimentatore agganciato all’accendisigari e quindi alimentato.  

Caratteristiche e funzionalità

Entrambe le porte presenti sono di tipo USB-A, le classiche porte USB che si trovano non solo nei PC ma anche sui caricabatteria di smartphone e tablet. A seconda della porta scelta cambia però la tecnologia di ricarica sfruttata.

La tecnologia AiPower permette al carica batterie di fornire al dispositivo collegato l’esatto valore di corrente e tensione che gli serve, in modo da effettuare la ricarica nel modo più sicuro ed efficiente possibile. Alla presa AiPower possono essere collegati dispositivi di qualsiasi genere, nel caso specifico del modello CC-T7, la tensione e corrente massima che può fornire sono rispettivamente 5 V e 3 A.

La porta compatibile con la tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0 permette di ricaricare i dispositivi che possono avvantaggiarsi di questa opzione di ricarica con una rapidità superiore a quella permessa dai caricatori convenzionali. Qualcomm dichiara che sfruttando al massimo le capacità offerte dalle moderne batterie riesce ad ottenere una rapidità fino a 4 volte superiore senza compromettere né la durata né la sicurezza delle batterie stesse. Non sono molti i dispositivi che possono sfruttare al massimo la tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0, poiché questa è stata introdotta solo di recente. Probabilmente molti apparecchi dotati di processore Qualcomm potranno in futuro annoverare questa caratteristica.

La porta Qualcomm Quick Charge 3.0 è retro compatibile anche con le versioni 2.0 ed 1.0. In questo caso, la prestazione in ricarica sarà limitata a quella permessa dalla tecnologia supportata dal dispositivo che viene collegata, rispetto alla quale la versione 3.0 è circa 38% più veloce.

La lista di dispositivi attualmente compatibili con Qualcomm Quick Charge 3.0 include:

  • Asus ZenFone 3
  • Asus ZenFone 3 Deluxe
  • Asus ZenFone 3 Ultra
  • General Mobile GM5+
  • HP Elite x3
  • HTC 10
  • HTC One A9
  • LeEco Le MAX 2
  • LeEco (LeTV)
  • Le MAX Pro
  • Lenovo ZUK Z2 Pro
  • LG G5
  • NuAns NEO
  • Nubia Z11
  • Nubia Z11 Max
  • Qiku Q5
  • Qiku Q5 Plus
  • Sugar F7
  • TCL Idol4S
  • Vodafone Smart platinum 7
  • Xiaomi Mi 5
  • Xiaomi Mi Max
  • ZTE Axon 7 +

La lista dei dispositivi compatibili con la versione 2.0 caricabili attraverso la porta USB arancione dell’AUKEY CC-T7 è abbastanza lunga e comprende buona parte dei telefoni Android in vendita, la lista si può trovare a questo link.

Utilizzo

Abbiamo provato il caricatore AUKEY CC-T7 durante alcuni viaggi in autostrada ed abbiamo potuto apprezzare una notevole capacità di carica. Purtroppo nessuno dei dispositivi a nostra disposizione rientrava nella breve lista di prodotti compatibili con la Qualcomm Quick Charge 3. Tuttavia non mancheremo di aggiornare la recensione non appena ne avremo modo.

AUKEY CC-T7 vista laterale

Il primo test lo abbiamo effettuato collegando un solo apparecchio (iPhone 5s) alla presa AiPower (verde) e nel giro di 50 minuti il livello di carica è passato dal 27% al 100%. Un altro test, più impegnativo, lo abbiamo effettuato collegando l’iPhone 5s alla porta AiPower ed un Galaxy Note 4 alla presa Qualcomm Quick Charge contemporaneamente. Entrambi i telefoni erano completamente spenti in quanto completamente scarichi. In un’ora e mezzo circa, entrambi i dispositivi avevano quasi raggiunto la carica completa nonostante siano anche stati utilizzati per effettuare telefonate ed un po’ di navigazione web (entrambi da parte del passeggero).

Noi, come anche altre persone, abbiamo notato due piccoli difetti durante la ricarica: il primo è che le molle che fungono da contatto con la presa dell’accendisigari a volte perdono la presa, questo provoca la perdita dell’alimentazione e quindi una pausa nel processo di ricarica. Ciò non causa problemi per le batterie dei dispositivi però a causa del secondo problema, cioè l’assenza di un LED che indichi se il caricatore è correttamente collegato o no, rischia di causare una mancata ricarica proprio quando ne avete bisogno.

AUKEY fornisce due raccomandazioni durante l’uso e non possiamo che sottolinearle in questa recensione. La prima è di non utilizzate il caricatore durante l’avviamento del motore, in questo caso si creano degli sbalzi di tensione che possono alla lunga danneggiare il dispositivo collegato. Il secondo consiglio è quello di scollegare il dispositivo dopo che si sia caricato completamente, in quanto il caricatore non interrompe la ricarica automaticamente in quel momento.

Verdetto

Premesso che non siamo riusciti a sfruttare l’AUKEY CC-T7 al massimo delle sue possibilità non avendo un dispositivo compatibile con il Quick Charge 3.0 a disposizione, siamo decisamente soddisfatti di questo prodotto. Rispetto ad altri caricatori per auto ha prestazioni di gran lunga superiori e per il prezzo che ha è sicuramente interessante. E’ un acquisto che vale la pena fare se vi spostate spesso in auto per tragitti di un’ora che potreste sfruttare per caricare il vostro smartphone ma anche se utilizzate quest’ultimo come navigatore satellitare, una delle funzioni più energivore in assoluto.

PRO:

  • Carica rapida anche con due dispositivi collegati al caricatore
  • Sistema di alimentazione sicuro ed efficiente
  • Compatibile con Qualcomm Quick Charge 3.0 e precedenti

CONTRO:

  • Difficoltà di ancoraggio con alcune prese dell'accendisigari
  • Assenza di un LED di stato (ON/OFF)

Alternative

Ci sono alcune valide alternative a questo prodotto, sempre in casa AUKEY, il CC-T9 può essere una buona alternativa se lo spazio per il caricatore non è un problema, avrete altre due prese AiPower a disposizione e la forma del sistema di ancoraggio, simile a quello dei navigatori satellitari sembra essere più stabile rispetto a quello del CC-T7. Anche questo non dispone tuttavia di una spia per assicurarsi che la carica sia effettivamente attiva.

Il problema della spia può essere risolto solo scegliendo un prodotto di un’altra marca come ad esempio l’Anker Power Drive+ 2 che ha un anello led che si illumina leggermente durante la carica. L’anello è pensato principalmente per l’uso notturno, quindi non è chiaramente visibile in pieno giorno. Anche questo carica batterie, come il modello di AUKEY, dispone di una porta Quick Charge 3.0 ed un’altra porta USB compatibile con tutti gli altri dispositivi. L’Anker è anche in grado di interrompere il processo di ricarica quando questa è completata.

Specifiche

AUKEY sul proprio sito non fornisce una lista completa di specifiche del prodotto, vi riportiamo qui di seguito quelle presenti all’interno del libretto di istruzioni.

  • Tecnologia di ricarica: Qualcomm Quick Charge 3.0 & AiPower
  • Input alimentazione: 12-24 V 4,2 A (Max)
  • Output AiPower: DC 5V/3°
  • Output Qualcomm Quick Charge: DC 3,6 V-6,5 V/3 A; 6,5V-9 V /2 A; 9 V -12 V / 1,5 A (Max)
  • Potenza totale: 34,5 W
  • Dimensioni: 62,5 x 62,5 x 32,5 mm
  • Peso: 26 g
I tag più seguiti