I più letti

Sony BDP-S5500

Intrattenimento quasi a 360°

Matteo Esposito

Recensione

Il Sony BDP-S5500 è un lettore Blu-ray di casa Sony che fa parte della gamma di modelli presentati dalla casa giapponese, sinonimo da sempre di elevati standard di qualità e di intrattenimento.

Il modello che andiamo a recensire fa parte della serie BDP che comprende ben sei versioni, di cui cinque sono state rilasciate nel primo trimestre del 2015, sempre attuali ed in grado di garantire l’intrattenimento con la i maiuscola. Il modello meno costoso è il BDP-S1700 che supporta ovviamente il FullHD ed ha la possibilità di gestire lo streaming dei contenuti online se collegato tramite la porta Ethernet (non può connettersi in Wi-Fi). Ogni modello aggiunge alcune caratteristiche, dal Wi-Fi, allo screen mirroring dello smartphone o tablet sul TV, fino all’ultimo modello della serie l’S6700 in grado di scalare l’immagine da FullHD a 4K o UHD e di inviare audio in alta qualità via wireless grazie alla tecnologia LDAC (una versione più potente del Bluetooth).

Dopo questa rapida panoramica dei modelli presentati da Sony per la serie BDP, proseguiamo analizzando l’articolo oggetto di questa recensione. Il Sony BDP-S5500 misura 19,4 x 23 x 3,9 cm ed ha un peso di 798 g, dimensioni ridotte, design minimale e diverse funzionalità con cui interagire che andremo a scoprire insieme; integra porta Ethernet, uscita HDMI, uscita audio ottica coassiale ed una porta USB.

Sony BDP-S5500 vista frontale

Nel passato i salotti di casa andavano spesso popolandosi di tutta una serie di dispositivi, anche ingombranti che poi finivano irrimediabilmente per occupare buona parte del mobile su cui è posizionato il televisore. Sony con la linea BDP pare aver deciso di ridurre molto l’impatto visivo di questi oggetti, realizzando un prodotto che preferisce farsi notare per le proprie funzioni, più che per il proprio aspetto, di facendo quindi diventare facilissimo trovargli una sistemazione in qualsiasi ambiente (asciutto!) vogliate. L’S5500 come tutti i modelli della serie ha uno stile estremamente semplice e funzionale, un parallelepipedo interamente nero in cui l’unico elemento che guida lo sguardo nella ricerca della funzione desiderata è la scelta del materiale. La parte superiore è divisa in due zone, una vicina al frontale realizzata in metallo con effetto spazzolato mentre il resto è in lamiera metallica e leggermente ruvida al tatto. Se inserito all’interno di un mobile, questa parte risulta nascosta e l’impressione è che sia estremamente duratura. Il frontalino dove appare il logo SONY è invece in plastica e nasconde il carrello per l’inserimento dei Blu-ray, infine l’angolo dove sono presenti gli unici due pulsanti (accensione ed apertura carrello) e la porta USB, è in plastica lucida. Tutte le porte di audio / video sono sul lato posteriore, come anche la presa per l’alimentazione.

Nella scatola sono presenti il lettore Blu-ray, il telecomando, due batterie (tipo AAA), istruzioni e garanzia. Il telecomando è anch’esso decisamente di dimensioni ridotte e comodo da impugnare.

Caratteristiche tecniche

Il motivo principale per cui si acquista il Sony BDP-S5500 è ovviamente la possibilità di leggere i Blu-ray e quindi godere dei contenuti in FullHD (ma non in 4K con questo modello) comodamente sullo schermo del proprio salotto. Altra funzione estremamente gradita è il Wi-Fi integrato, caratteristica dalla quale si sviluppano tutte le funzioni per regalare un elevato grado di entertainment, il modulo Wi-Fi in questo lettore è localizzato in un punto strategico che Sony chiama super Wi-Fi. Questa tecnologia garantisce una maggior risposta in termini di streaming di video ed una navigazione discretamente fluida anche in situazioni non ottimali in cui il dispositivo è stato sotto stress (ahimè review fatigue).

Il Sony BDP-S5500, tramite cavo HDMI ci permette di guardare i nostri film e contenuti preferiti in 3D, sempre che il dispositivo sia collegato ad un TV predisposto per la tecnologia “3D” ed implementa anche una novità che non molti conoscono, tramutare il 2D in simil 3D grazie ad alcuni effetti, offrendo profondità maggiore alle immagini.

A nostro giudizio, questa funzione non è fondamentale ma per alcuni amanti del 3D anche su piccolo schermo, potrebbe essere quella che vi farà protendere per l’acquisto di questo prodotto. Per l’utente medio probabilmente rimarrà solo una possibilità raramente sfruttata, il 3D ha sempre faticato un po’ ad emergere, soprattutto sui televisori, vuoi per colpa di un costo maggiore sia dei dispositivi che dei software stessi, e la difficoltà di trovare dei contenuti.

Il Sony BDP-S5500 offre anche una tecnologia per il miglioramento dei colori chiamata “Triluminos”, elaborando le tonalità di verde, rosso e blue ed offrendo una gamma di colori più viva e rifinita, questo se avete a disposizione uno dei televisori compatibili, che potete consultare qui.

Per quanto concerne l’audio, questo dispositivo è in grado di riprodurre sia il Dolby True HD che il DTS-HD, entrambe indispensabili per chi ha un buon home-theater e dà importanza non solo alle immagini ma anche all’audio.

Sony BDP-S5500 vista posteriore

La connettività gli altri dispositivi è garantita dalla presenza del DLNA, standard più che mai affermato e trasversale attraverso quasi tutti i brand di elettronica per l’intrattenimento.

Utilizzo

L’interfaccia utente ed il setup del Sony BDP-S5500 sono molto immediati. Sin dal primo utilizzo non è difficile orientarsi nel menu iniziale che ricorda vagamente l’interfaccia tiles cara a Microsoft soprattutto in Windows 8 ed 8.1. Il telecomando permette di navigare agilmente tra i menu ed attivare i vari comandi. Grazie all’APP di accompagnamento “Video & TV SideView” è possibile utilizzare anche uno smartphone Android o iOS per controllare il BDP-S5500. L’APP offre inoltre una serie di servizi, tra cui ad esempio la possibilità di consultare la guida TV ed alcune funzioni aggiuntive. Unica pecca, nel momento in cui bisogna digitare un testo, come ad esempio per scegliere il titolo di un video di YouTube da visualizzare ecco che né il telecomando classico né l’APP si dimostrano particolarmente adatti, sarebbe bastato abilitare la funzione tastiera (peraltro presente nell’APP) e l’operazione si sarebbe potuta concludere in pochi secondi… la buona notizia è che evidentemente è solo un impostazione software e potrebbe essere sistemata in futuro. Interessante invece la possibilità di utilizzare una tastiera vera e propria, connettendola alla porta frontale USB, non sappiamo chi possa avere una tastiera in salotto o in camera da letto ma fa piacere sapere che è possibile connetterla!

Sempre tramite l’APP SideView è possibile vedere i contenuti direttamente dal nostro dispositivo mobile sul grande schermo (screen mirroring) oppure visualizzare i contenuti streaming offerti sia gratuitamente che a pagamento. Tra questi, Netflix, per cui il BDP-S5500 è compatibile (e ci tiene a farlo notare con tanto di pulsante apposito sul telecomando).

Verdetto

Sarebbe riduttivo descrivere questo dispositivo solo come un lettore Blu-ray, include infatti numerose funzioni, soprattutto per quanto riguarda lo streaming di contenuti online, che lo rendono l’oggetto ideale per chi ancora non avesse un TV con app integrate che possano servire allo stesso scopo.

Non tutte le funzioni di cui dispone sono di uso quotidiano, tanto per fare un esempio: la simulazione a 3D di un contenuto 2D. Sicuramente dato il numero di caratteristiche è un prodotto abbastanza versatile e che in certi casi potrebbe permettervi di risparmiare su altri dispositivi di cui può già offrire i servizi, vedi Netflix o YouTube.

Anche il prezzo intorno ai 110€ al momento della recensione è in linea con quello che sarebbe lecito aspettarsi da un dispositivo per leggere i Blu-ray ed espandere verso internet le nostre disponibilità di contenuti multimediali.

Rimane un po’ di amaro in bocca per la mancanza di app interessanti oltre quelle per i contenuti in streaming. Non ci aspettavamo certo un Apple-TV, anzi ci ha piacevolmente sorpresi il disporre di più contenuti di quanti ci aspettassimo, ma a guardare il piccolo App-store presente viene da chiedersi cosa avrebbe potuto essere il piccolo Sony con un portfolio di App di tutto rispetto.

PRO:

  • E’ un lettore Blu-ray che vi permette di visualizzare anche contenuti online
  • Buona qualità audio e video
  • Connessione tramite Wi-Fi molto stabile
  • Semplice ed elegante da vedere, facile da usare

CONTRO:

  • Vi illude un po’ sulla presenza delle app, ma non sono molte e sono quasi esclusivamente orientate alla fruizione di contenuti in streaming
  • Scomoda la navigazione su YouTube, se si dispone di un buon router si fa prima a fare lo screen mirroring dal telefono

Alternative

Vogliamo considerare due alternative, una in casa Sony ovvero l’ultimo modello della famiglia in questione, Il modello Sony BDP-S6500 e lo stretto parente Samsung con il modello BD-H6500/EN.

Il primo ha le stesse caratteristiche riguardanti l’estetica, come citavamo ad inizio recensione i sei modelli della serie BDP sono praticamente uguali esteriormente, l’S6500 offre in più la possibilità di scalare i contenuti FullHD a 4K ed ha un processore Dual-Core per una rapidità di calcolo e scorrimento di menu interattivi ancor più veloce. Il prezzo è intorno ai 135 euro contro i 120 circa della versione da noi recensita.

Il Samsung ha le stesse specifiche, le medesime porte di connessione del modello Sony BDP-S5500, legge gli stessi formati audio e video ed utilizza tecnicità audio e video con sigle di casa “Samsung” molto vicine a quanto letto sinora del Sony. Cambia invece completamente l’estetica, più schiacciato ed allungato il modello Samsung con una linea meno minimale ma più “futuristica”. Il prezzo del Samsung è leggermente inferiore rispetto al Sony (parlando comunque di spiccioli).

La scelta finale cade sul modello fra i due che piace di più a livello di estetica perché i contenuti tecnici ed hardware sono molto simili tra loro, come anche il prezzo. Se siete invece fan delle ultimissime tecnologie ed avete un home tv che lo permette consigliamo, anche data la differenza minima di prezzo di optare per il Sony BSD-S6500.

I tag più seguiti